4 consigli per la comunicazione in ambienti professionali

Noti una lunga pausa… o qualcuno non risponde a un’email che hai inviato. Forse ricevi uno sguardo strano dalla persona con cui stai parlando. La maggior parte delle persone si è imbattuto in questo a un certo punto durante una riunione di lavoro, un colloquio o un’e-mail.

Anche se non puoi sempre controllare la risposta che ottieni quando fai affari con gli altri, ci sono alcuni modi per ridurre al minimo quei momenti imbarazzanti.

La comunicazione sembra un’idea semplice, infatti la facciamo quotidianamente. Il problema è che possiamo facilmente cadere in trappole quando abbiamo a che fare con persone al di fuori della nostra cerchia. Voglio condividere 4 suggerimenti per aiutarti a evitare quelle trappole il più possibile.

Suggerimento n. 1

Fai attenzione a non usare lo slang e/o il parlato di testo quando comunichi in un ambiente aziendale.

Lo so, lo so, il mondo è gestito dai Millennial ora, ed è così che comunichiamo. Il problema è che ci sono ancora molte persone là fuori che non prendono le nuove tendenze del linguaggio.

Quando parli con un cliente, un possibile datore di lavoro o qualsiasi altra persona con cui prevedi di lavorare, è importante ricordare l’etichetta del discorso aziendale. Che tu stia scrivendo un’e-mail, parlando al telefono o incontrando qualcuno faccia a faccia, è importante prestare attenzione alle tue parole.

Ad esempio, quale di queste due opzioni pensi otterrà una risposta migliore?

– Ehi amico, stiamo schiacciando questi #s. A proposito, penso che siamo abbastanza fantastici da raddoppiare il mese prossimo!

– I nostri numeri di vendita sono aumentati costantemente questo mese. In effetti, se manteniamo questo slancio, potremmo essere in grado di raddoppiare i profitti il ​​mese prossimo.

(Mi rendo conto che questo potrebbe essere in qualche modo un cattivo esempio, ma ti dà l’idea.)

Tieni presente che usare troppi termini gergali o usare la sintesi vocale in un ambiente aziendale può allontanare alcune persone da te.

Suggerimento n. 2

Dall’altro lato dello spettro, essere eccessivamente pretenzioso non ti farà alcun favore.

Alcune persone, cercando di sembrare più professionali, cercheranno le profondità per trovare parole in gran parte antiquate. Sebbene questo sia un ottimo modo per aumentare il vocabolario, di solito non è necessario in contesti aziendali. Le parole comuni funzionano altrettanto bene, se non meglio, quando si cerca di esprimere il proprio punto di vista.

Con entrambi questi suggerimenti il ​​punto è semplice. Se vuoi che qualcuno ti prenda sul serio, sii preciso e autorevole possibile. Scrivi o parla chiaramente per assicurarti che il tuo pubblico capisca il tuo significato.

Suggerimento n. 3

Ascoltare! Assicurati di ascoltare ciò che l’altra persona ti sta dicendo. Sembra ovvio, ma troppo spesso pensiamo a cosa vogliamo dire dopo. Questo può impedirci di comunicare in modo efficace.

Diciamo che hai un prodotto che vuoi vendere. Hai tutte queste grandi idee su come può essere utile una persona di fronte a te. Hai punti di discussione nella tua testa, pronti a sputare fuori la necessità di questo prodotto.

Ma diciamo che questa persona non considera importanti le stesse cose. Vogliono affrontare un problema diverso o vedono un altro possibile vantaggio del tuo prodotto.

Se non ti fermi a sentire queste idee dall’altra persona, a loro non importerà quello che hai da dire. Ascolta ciò che è importante per loro. Se gli dai questa cortesia e rispondi ai loro bisogni espressi, saranno più disposti ad ascoltare gli altri grandi benefici in seguito. Assicurati di ascoltare ciò che ti dicono è più importante per loro!

Suggerimento n. 4

Sii disposto a imparare dagli altri.

Questo è molto simile al suggerimento precedente. Potresti essere un esperto nel campo che hai scelto, ma passare il tuo tempo cercando di convincere gli altri di questo fatto, senza essere disposti a ricevere feedback, è dannoso per la tua capacità di convincerli di qualsiasi cosa.

Vogliono qualcuno che sappia di cosa stanno parlando?

Molto probabilmente, sì.

Vogliono anche qualcuno che si renda conto di non sapere tutto.

Sii disposto ad accettare consigli e ricorda che abbiamo sempre spazio per imparare qualcosa di nuovo.

Se desideri ulteriori o più approfonditi consigli sulla comunicazione, ti consiglio vivamente di leggere (o ascoltare) “Come conquistare amici e influenzare le persone” di Dale Carnegie

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *