5 potenti suggerimenti per una nuova ricerca di lavoro che non sapevi

Nel 2010, la media dei disoccupati statunitensi ha dedicato 41 minuti alla ricerca di lavoro nei giorni feriali, superando i loro omologhi europei. La ricerca di lavoro online nel 2013 ha prodotto solo l’8% di percentuale di successo, sebbene solo il 29,9% delle offerte di lavoro sia stato cercato online.

Nonostante la tua decisione di cambiare carriera, rafforzata da un curriculum intimidatorio e da una serie impressionante di abilità, il tuo prossimo lavoro dei sogni inizia con una ricerca. Per distinguerti in un mercato competitivo e differenziarti, ecco cinque modi per una nuova ricerca di lavoro che probabilmente non hai provato e che probabilmente non sono stati utilizzati dai tuoi concorrenti:

1. Segui la tua passione:

Alle organizzazioni piace reclutare persone che hanno legami intimi e possono identificarsi appassionatamente con i loro marchi e servizi. Questo legame emotivo con un marchio può farti risaltare nelle interviste. Puoi iniziare guardando i prodotti e i servizi della tua famiglia. Ovviamente ami quei prodotti per spendere così tanto su di loro ogni mese. La cultura dietro le organizzazioni che producono questi prodotti probabilmente risuona con i tuoi valori. Usalo come strategia di ricerca di lavoro alternativa collegandoti con le persone e il loro stile di vita.

2. Entra in una rete di professionisti:

Quasi ogni settore ha un’associazione in cui puoi fare rete con professionisti nel tuo settore di destinazione. Queste associazioni forniscono strumenti dell’industria e del mercato come bollettini, fiere del lavoro, fiere, bacheche di lavoro e giornali economici come trampolini di lancio per potenziali carriere. Queste associazioni migliorano lo scambio di talenti e idee in rete in modi reciprocamente vantaggiosi. Non si ferma a chi conosci ma anche a chi ti conosce. ‘Dare e avere’ è un principio fondamentale di tutte le relazioni durature, networking e ricerca di lavoro inclusiva.

3. Recluta il reclutatore:

Rifiuta di essere completamente rilassato durante le interviste. Sii tecnicamente e intellettualmente offensivo con intuizioni increspate, domande e dati profondi sull’azienda provenienti dalle tue ricerche personali, anche se hai superato più sessioni di interviste solo per essere rifiutato all’ultimo minuto. Sii grato al panel per aver speso così tanto tempo e risorse interrogandoti molte volte. Chiedi feedback e consigli, sii specifico e intenzionale nella tua strategia. Informarsi sulla disponibilità di posizioni o aperture simili tenendo d’occhio come favorire una relazione con alcuni membri del panel chiedendo i loro biglietti da visita.

4. Partecipa agli eventi aziendali:

Conferenze, mostre e fiere del lavoro offrono ampie opportunità per reclutatori e potenziali dipendenti di distillare e fare un’impressione memorabile. Convincerai i tuoi potenziali datori di lavoro della tua passione per la loro azienda partecipando a eventi del settore. Arricchirai le tue conoscenze sulla cultura, i valori e i marchi dell’organizzazione. Quando viene richiesto; Come sei qui su di noi? Dì semplicemente che hai fatto le tue ricerche sull’azienda sia online che offline. Significa grande intento e concentrazione.

5. Interagisci con i social media:

La ricerca del lavoro e il lavoro dei sogni diventano sempre più social. Ad esempio, puoi sfruttare gli strumenti di ricerca disponibili sulla maggior parte dei siti di social media per cercare i dipendenti precedenti che lavoravano nella tua azienda di destinazione. Su LinkedIn, puoi digitare “Ex dipendenti della società così, così”, “Contabili passati della società XYZ”. Ciò fornirà senza dubbio spunti e nuove prospettive sulla progressione di carriera dei dipendenti passati, sulla cultura dell’azienda, sulle preferenze di assunzione di lavoro dei datori di lavoro e su come puoi sfruttare questo aspetto per differenziarti.

Buona fortuna nella tua ricerca di lavoro!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *