9 Domande frequenti sulla preparazione del miglior CV

In questo giorno ed età in cui le opportunità di lavoro sono scarse e la domanda di lavoro è enorme; sviluppare il proprio livello di abilità è diventato imperativo. Le aziende che assumono dipendenti sono diventate molto più rigide con il loro processo di screening, motivo per cui è diventato molto più difficile per i candidati mediocri ottenere il lavoro desiderato.

Il più delle volte, le persone sono troppo confuse su come prepareranno il proprio curriculum. Alcune delle domande poste dalla maggior parte delle persone sono:-

Che cos’è un curriculum?

È semplicemente la prova della tua qualifica e delle informazioni su di te, ma in un modo molto più presentabile. Evidenzierà le tue informazioni di base, esperienza, aspettative, abilità e qualifiche necessarie. Un Curriculum Vitae è il barometro rispetto al quale i potenziali datori di lavoro giudicano se sei degno di un colloquio.

Devo mettere al primo posto il mio titolo di studio?

Sì, certo perché qualsiasi datore di lavoro vorrà vedere quanto sei qualificato e che tipo di istruzione hai.

Cosa succede se sono una fresca di matricola e non ho abbastanza per riempire il mio CV?

Non è sempre necessario creare diverse pagine su di te senza senso. Scegli un formato e una dimensione del carattere che ritieni debbano coprire una pagina.

È necessario fornire referenze?

Sebbene non sia sempre obbligatorio fornire riferimenti, aumenta la tua credibilità se ne fornisci uno. Un potenziale datore di lavoro preferirà sempre questo.

Cosa devo mettere nel mio curriculum?

Solo i dettagli di base come nome, indirizzo, numero di contatto, titolo accademico, storia lavorativa e hobby.

Come mi assicuro che venga letto?

Se vuoi che i datori di lavoro prendano nota del tuo curriculum, devi farlo risaltare. Rendi l’intestazione attraente e le descrizioni concise. Organizza tutte le tue informazioni in modo che i datori di lavoro non abbiano difficoltà a trovare ciò che stanno cercando.

Quale stile preferiscono i datori di lavoro?

Prevalentemente, ci sono tre tipi di curriculum: cronologico, funzionale e combinatorio. Il tipo cronologico si concentra sull’enfatizzare la tua esperienza di lavoro. Quelli funzionali si concentrano sulle tue capacità e abilità per il lavoro. Quelle combinate, infine, amalgamano tutti gli elementi delle due tipologie precedenti.

Devo conservare una copia cartacea?

In questi giorni tutto viene fatto digitalmente e i datori di lavoro ti chiederanno di spedire il tuo curriculum per posta. Ma ciò non significa che non dovresti tenerne copie cartacee con te. Al momento del colloquio, devi portare con te almeno una copia cartacea firmata.

Devo preparare una lettera di presentazione?

Una lettera di presentazione è molto importante in questi giorni perché serve come introduzione alla tua domanda. Dovrebbe essere separato dal curriculum stesso e dovrebbe concentrarsi sul tuo interesse a entrare a far parte dell’azienda da cui ti stai candidando.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *