Approvvigionamento etico e suoi vantaggi

L’approvvigionamento etico si riferisce all’assicurazione che i prodotti e i servizi forniti siano sviluppati in un ambiente sicuro e igienico da lavoratori pagati con salari equi e trattati bene per lavorare durante l’orario legale. È una componente fondamentale della responsabilità sociale d’impresa. L’obiettivo principale in questo caso è utilizzare un fornitore che incorpori principi di moralità nelle condizioni di produzione, compreso il tentativo proattivo di ridurre al minimo i danni e/o lo sfruttamento dell’ambiente e del lavoro. Se eseguito correttamente, l’approvvigionamento etico riduce notevolmente il rischio di fallimento all’interno della catena di approvvigionamento.

Punti chiave per l’approvvigionamento etico:

Ecco alcuni punti chiave che le organizzazioni dovrebbero seguire quando acquistano prodotti e forniture in modo etico. Loro includono:

un. È importante visitare frequentemente i fornitori per verificare se stanno facendo, cosa dicono di fare. Cerca, se la loro produzione è igienica, sicura e sostenibile.

b. Verificare se il fornitore sarà in grado di consegnare prodotti con la stessa quantità e qualità per diversi mesi lungo la linea.

c. Nel caso, se non sei in grado di visitare personalmente il fornitore, assicurati di porre loro le domande chiave di cui sopra. Se possibile, visita un’altra azienda che si rifornisce dallo stesso fornitore per verificare la qualità dei prodotti forniti da loro.

d. Cerca le informazioni necessarie sul fornitore e controlla anche i loro siti web.

e. Passaparola: controlla cosa stanno facendo altri produttori simili e da dove provengono.

Vantaggi dell’approvvigionamento etico:

I primi ad adottare l’approvvigionamento etico hanno guadagnato molto attraverso questa pratica. Con il progresso tecnologico, l’approvvigionamento etico sta guadagnando vantaggio oggigiorno su scala molto più ampia. Tali vantaggi includono:

un. Immagine del mercato:

La percezione di un’azienda nella mente di un consumatore e delle sue abitudini di acquisto è in gran parte influenzata dal modo in cui un’organizzazione conduce gli affari. L’ultima cosa che un’organizzazione desidera è una pubblicità negativa o negativa. Un piccolo problema di lavoro minorile o ambientale può avere un impatto di vasta portata sull’immagine pubblica di un’organizzazione a prescindere dalla sua posizione sul mercato.

b. Impatto finale:

Una migliore relazione con i fornitori, una migliore struttura dei costi e una ridotta esposizione al rischio sono i vantaggi più comuni che le aziende ottengono dall’approvvigionamento etico. Il motivo è che queste aziende si impegnano maggiormente nell’allocare tempo e risorse per assicurarsi che queste forniture soddisfino o superino gli standard morali, fornendo così alle organizzazioni di raccogliere tutti questi vantaggi.

c. Vantaggio di costo:

Quando si acquistano forniture in modo etico, le aziende si concentrano sulla sicurezza dei prodotti e sul miglioramento dei controlli di processo, consentendo così un migliore monitoraggio delle scorecard dei fornitori e della gestione dei contratti. Ciò offre alle aziende il potenziale per ridurre al minimo i fornitori e, soprattutto, i tassi di guasto di prodotti/servizi diminuiranno, migliorando così il tempo di ciclo complessivo. Questo fattore è molto importante durante il calo delle vendite o i periodi di recessione poiché i Chief Financial Officer sono sotto pressione per ridurre al minimo i costi e aumentare i margini.

L’approvvigionamento etico può sicuramente fornire il tanto necessario miglioramento del margine durante i periodi economici difficili. L’approvvigionamento etico non è un approccio nuovo, ma è un potenziale canale attraverso il quale le organizzazioni possono implementarlo per migliorare la propria immagine pubblica e ridurre al minimo gli sprechi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.