Ciò che i proprietari di immobili dovrebbero sapere su un accordo sul muro delle parti

Gli agenti immobiliari hanno molto probabilmente familiarità nell’avere un accordo sul muro delle parti; e con ogni probabilità anche gli operai edili e gli architetti li capiscono pienamente. Tuttavia, la maggior parte di coloro che stanno pensando di acquistare una casa a schiera, un duplex, una casa a schiera o un condominio non hanno idea che questi accordi si applichino alle proprietà che hanno muri in comune. Potrebbe dividere i due lati di un duplex o di una casa a schiera e potrebbe anche dividere le pareti collegate di case a schiera e alcune varietà di condomini.

Altri casi in cui questi accordi sono necessari sono quando un muro fa parte di una costruzione e si trova anche sulla linea di confine di un’altra proprietà. Anche alcune pareti del giardino potrebbero essere applicabili. Anche un muro di giardino può qualificarsi quando separa le proprietà; in questo caso, non dovrà essere affatto componente di alcun edificio.

Al contrario, se due vicini iniziano la costruzione sul loro terreno non edificabile nello stesso momento, possono anche concordare ciascuno di condividere i costi/costruzione della struttura proposta, in questo caso dovrebbero dividere i costi tra loro in una percentuale che concordano su. Tuttavia, l’individuo sul cui terreno si siederebbe la struttura di solito spende solo un po’ meno dell’altro individuo a causa del fatto che sta rinunciando alla sua terra e al suo spazio.

Quando la struttura è stata eretta da uno o entrambi i proprietari, questi dovrebbero raggiungere una sorta di comprensione reciproca per quanto riguarda i loro diritti e responsabilità reciproci nei confronti della struttura. Potrebbero decidere di mettere per iscritto la loro comprensione di ciò che ci si aspetta l’uno dall’altro o potrebbero non preoccuparsi se non ne sentono davvero il bisogno.

In un luogo che deve essere scavato l’avviso dovrebbe essere notificato anche un mese prima della data di scavo proposta. Le parti interessate devono concordare per iscritto due settimane dalla data di notifica dell’avviso, ma in caso contrario si dice che è sorta una controversia. In caso contrario, si può presumere che diventi una controversia dopo 14 giorni.

A volte i proprietari non sono d’accordo tra loro su questioni riguardanti la proprietà condivisa. Uno dei fattori più significativi per avere la documentazione legale è sempre garantire che i proprietari mantengano i loro diritti su una struttura. Alcune persone potrebbero anche considerare fondamentale contattare un avvocato.

In caso di disaccordo o dubbio, i proprietari devono sapere che la guida è accessibile dagli uffici del governo locale che si occupano di proposte di costruzione. Possono offrire assistenza anche architetti, avvocati o geometri.

Per gli occupanti di condomini le regole potrebbero essere diverse, ma se dimostrerai modi e cortesia manterrai la pace con i tuoi vicini. Se leggete questo sarà vantaggioso per tutti voi e potreste spiegare l’accordo sul muro del partito a ciascuno dei vostri vicini.

Leave a Comment

Your email address will not be published.