Come le aziende affronteranno la sicurezza delle informazioni nel 2018

La trasformazione digitale delle organizzazioni aziendali ha un grande impatto sul settore della sicurezza delle informazioni e questo impatto continuerà nei prossimi anni. Oggi c’è più consapevolezza dell’importanza della sicurezza rispetto a prima, ma le cose sono in una posizione migliore rispetto a un anno fa? La sicurezza delle informazioni si evolve ogni giorno che passa non per scelta, ma perché le organizzazioni aziendali devono affrontare continuamente nuove minacce alla sicurezza. Abbiamo visto che la semplice gestione della condivisione delle informazioni personali in modi diversi non risolverà lo scopo. Anche la natura delle minacce sta cambiando ed è tempo di rimanere preparati per diversi tipi di attacchi.

Per stare al passo con le minacce, i team di sicurezza informatica devono continuamente adattare ed evolvere i nuovi tipi di minaccia, spesso richiedendo di investire nelle ultime tecnologie di sicurezza e adeguandosi ai nuovi processi difensivi. Le tendenze giocheranno un ruolo cruciale nella sicurezza aziendale. Diamo un’occhiata alle nuove aree emergenti.

Condivisione sicura dei big data:

Poiché l’utilizzo dei dati aumenta in ogni organizzazione e sempre più aziende stanno adottando sistemi di big data, è importante proteggere le informazioni di identificazione personale, la proprietà intellettuale e altri dati regolamentati pur essendo in grado di condividere le informazioni in modo sicuro. Oggi le organizzazioni stanno passando a un approccio basato su policy per un maggiore controllo degli accessi e per condividere le informazioni critiche tra partner, dipartimenti e clienti e garantire che solo coloro che sono autorizzati a visualizzare le informazioni sensibili possano farlo.

DevSecOps:

I leader IT hanno sempre cercato di affrontare le sfide di varie imprese al fine di supportare al meglio le loro iniziative. Sviluppo, sicurezza e operazioni, DevSecOps è ora emerso come un nuovo mezzo per consentire ai team interfunzionali di lavorare insieme. Questo approccio riguarda la considerazione di nuovi servizi da produrre più velocemente rispetto agli approcci legacy. È qui che la sicurezza delle informazioni gioca un ruolo importante ed è fondamentale garantire che le pratiche di consegna ininterrotta includano anche grandi pratiche di sicurezza. I dispositivi di controllo degli accessi protetti come il controllo degli accessi basato sugli attributi possono ora essere automatizzati come DevSecOps per garantire un facile accesso a microservizi, big data e API e così via.

Gestione identità e accessi:

La maggior parte delle organizzazioni si sta ora concentrando su un’esperienza utente eccezionale in modo che possano distinguersi dalla dura concorrenza. Ma qualsiasi tipo di violazione della sicurezza delle informazioni può distruggere istantaneamente la loro esperienza e la loro reputazione. La gestione dell’identità e dell’accesso consiste nel bilanciare l’esperienza del cliente e la sicurezza senza sacrificare l’una per l’altra. Consente alle organizzazioni di acquisire e gestire in modo sicuro i dati di identità del cliente, profilando i dati e controllando il loro accesso a vari servizi e applicazioni.

Monitoraggio e reportistica:

Le aziende stanno inoltre valutando l’implementazione di tecnologie avanzate per monitorare e segnalare qualsiasi tipo di minaccia alla sicurezza interna e per trovare i colpevoli all’interno della loro organizzazione. È utilizzando l’apprendimento automatico, l’intelligenza artificiale o l’analisi dei dati che ora possono identificare le anomalie che altrimenti passerebbero inosservate. Quando viene distribuito qualsiasi controllo di accesso basato su attributi, i dati del registro attività possono essere utilizzati per migliorare i processi di monitoraggio e reporting.

Protezione delle applicazioni cloud:

Il passaggio al cloud è ciò che le organizzazioni stanno adottando ora. Le aziende stanno ora spostando la propria infrastruttura nel cloud e ciò significa che hanno bisogno di funzionalità e prodotti di sicurezza nativi del cloud. Il livello di sicurezza più importante è il controllo dell’accesso ai dati ospitati nel cloud e a qualsiasi altra risorsa aziendale. Il modello ABAC viene eseguito nel cloud e viene utilizzato per proteggere le risorse cloud e ciò offre un’elevata flessibilità alle imprese basate sul cloud.

Oggi, circa il 64% delle aziende sta aumentando il proprio budget per la sicurezza delle informazioni e questo significa che sono consapevoli delle minacce alla sicurezza e vogliono prendere iniziative per controllare la minaccia informatica e i livelli di rischio.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *