Come scrivere una lettera di presentazione

Le nuove impressioni sono molto importanti quando si fa domanda per un lavoro. Sono ciò che ti darà un vantaggio rispetto agli altri concorrenti. Quando la lettera di presentazione del tuo curriculum lascia l’amaro, i datori di lavoro probabilmente passeranno semplicemente al candidato successivo. Quindi è davvero imperativo vincerli velocemente e con una breve occhiata alla tua lettera di presentazione.

Quali sono i migliori consigli su come scrivere una lettera di presentazione? Per uno, una lettera di presentazione dovrebbe essere breve e al punto. Nessuno vuole leggere la narrazione prolissa delle proprie qualifiche soprattutto sul lavoro. Il posto di lavoro è un luogo affollato e devi essere abbastanza premuroso da non dedicare troppo tempo al datore di lavoro.

E va da sé che una lettera breve è anche una lettera semplice. Non appesantire il lettore con gerghi inutili, parole altisonanti e cose troppo personali. Concentrati sulle tue qualifiche e sul motivo per cui pensi di essere qualificato per quella posizione più di chiunque altro. Se ti prendi del tempo leggendo alcuni esempi di buone lettere di presentazione da Internet, noterai che condividono tutti una cosa in comune: sono tutti brevi, non più di una pagina, e non hanno spazio per narrazioni superflue.

Un’altra caratteristica dei campioni di lettere di presentazione è che sono indirizzati a una persona specifica. Quando cerchi un lavoro, devi fare una discreta quantità di ricerche sul lavoro per cui ti stai candidando. Ciò include l’azienda e le persone che ci lavorano. Menzionare il nome della persona giusta nella tua lettera di presentazione gli darà l’idea che hai effettivamente fatto la tua ricerca e che non consideri semplicemente l’azienda solo “una tra le altre”.

Inoltre, dovresti far risplendere la tua personalità, rimanendo professionale e ben composto. Nessuno vuole assumere un robot che ci sia solo per soldi. Le tue parole dovrebbero mostrare il tuo entusiasmo e quanto sei ansioso di ottenere quel lavoro. Alcuni dicono che non è facile unire professionalità ed entusiasmo in una frase. Ma non è vero. Semmai, fanno un ottimo mix perché un vero professionista è qualcuno che ha una vera passione per il proprio lavoro. Dì qualcosa sulla falsariga di “Sono entusiasta dell’opportunità di entrare a far parte dell’azienda XYZ. Credo che le mie capacità e la mia visione positiva della vita ne costituirebbero una grande risorsa”.

Non c’è niente di meglio per esercitare professionalità che evitare errori fatali come errori di ortografia, errori di battitura ed evidenti errori grammaticali. Non solo creano una cattiva impressione su di te, ma spengono anche completamente chi lo legge. Una lettera di presentazione del curriculum piena di errori significa che sei negligente e che semplicemente non ti interessa.

Infine, cerca sempre di venderti dall’inizio alla fine. Il modo migliore per distinguerti dalla massa è mettere in evidenza le tue qualifiche e farle sembrare troppo preziose per essere date per scontate. Assicurati che ogni riga, ogni frase parli di quanto puoi essere fantastico quando finalmente concludi quel lavoro.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *