Come vendere la tua casa per evitare o fermare la preclusione

Se sei rimasto indietro con le rate del mutuo, il tuo prestatore potrebbe scegliere di precludere il prestito. Ciò significa che perderai la tua casa e subirai una forte riduzione del tuo punteggio di credito. Tuttavia, potresti essere in grado di vendere la tua casa per fermare la preclusione ed evitare i 4 o 7 anni di gestione del cattivo credito. In che modo la vendita della tua casa mette potenzialmente fine al tuo dilemma di preclusione?

Il privilegio scompare quando il prestito viene rimborsato

Finché il prezzo per cui vendi la tua casa è maggiore di quello che devi indietro, compresi i pagamenti arretrati e gli interessi, il pegno sulla proprietà scompare e il prestatore non ha motivo di precludere. Ciò significa che non c’è preclusione e nessun potenziale danno al tuo punteggio di credito. Se devi più un mutuo rispetto a quello per cui puoi vendere la tua casa, potresti essere in grado di negoziare una vendita allo scoperto con il tuo prestatore per evitare la preclusione.

Cos’è una vendita allo scoperto?

Una vendita allo scoperto si verifica quando vendi la tua casa per meno del saldo del prestito in sospeso. La banca accetta quindi il prezzo di vendita e ti consente di allontanarti dalla proprietà senza ulteriori azioni necessarie. Sebbene possa ancora causare danni al tuo punteggio di credito, interrompe la preclusione e ti consente di andare avanti con la tua vita senza ulteriori obblighi di pagare il prestatore. Se decidi di completare una vendita allo scoperto con la tua banca, è importante ottenere un accordo firmato dal tuo prestatore che lo vincola a non ritenerti responsabile per il resto del saldo del prestito. Potrebbe essere necessario un po’ di negoziazione, ma accade con oltre il 50 percento delle vendite allo scoperto.

La banca deve accettare la vendita?

In una situazione di vendita a breve, il prestatore dovrà accettare di lasciare che tu venda la tua casa per un importo inferiore all’importo del prestito. Tuttavia, il proprietario dell’immobile è libero di vendere la casa in qualsiasi momento prima dell’entrata in vigore del pignoramento. Questo perché la proprietà deve ancora essere recuperata e il proprietario della casa è libero di vendere la propria proprietà. L’unica cosa che può rendere più difficile una vendita è l’esistenza di una penale di pagamento anticipato. Sebbene rari, alcuni mutui contengono clausole che obbligano il titolare del mutuo a pagare una commissione se il mutuo viene estinto anticipatamente per qualsiasi motivo. Chiedi al tuo prestatore se hai un requisito di pagamento anticipato sul tuo mutuo.

Una preclusione non è qualcosa che un individuo vuole attraversare, ma a volte può essere l’opzione migliore. La buona notizia è che può essere evitato semplicemente vendendo la proprietà e allontanandosi. Finché hai un mutuo che non è capovolto, potrebbe essere più facile di quanto pensi trovare un acquirente disponibile molto prima che il processo di preclusione sia completato. Ciò ti consentirà di pagare gli arretrati, gli interessi e il saldo complessivo del tuo prestito.

Leave a Comment

Your email address will not be published.