Contratti di agenti immobiliari in Israele – Le cose da fare e da non fare e le commissioni di intermediazione

Rappresentazione:

In Israele, (come in molti stati degli Stati Uniti), un agente immobiliare può rappresentare sia l’acquirente/affittuario che il venditore/affittuario. Tieni presente che ciò non esonera l’una o l’altra parte dal pagamento. Se entrambe le parti sono rappresentate dall’agente, ciascuna parte, indipendentemente dall’altra, deve pagare all’agente il compenso concordato (a meno che ovviamente non sia stato stipulato e concordato diversamente).

Quando decidi di vendere, acquistare, affittare o affittare un immobile, di solito ti chiediamo di firmare un modulo, (che è un documento legale vincolante), in relazione alla specifica proprietà.

È opportuno che tu legga questo documento, che è fondamentalmente utilizzato, in una configurazione o nell’altra, da tutti gli agenti autorizzati in Israele. Il modulo indica chiaramente il compenso dell’agente (in caso di accordo) e stabilisce che se si tenta di aggirare l’agente chiedendo a padre, madre, sorella o fratello di acquistare la proprietà, si è comunque obbligati a pagare il compenso dell’agente. È anche importante notare che l’accordo di base prevede che una volta che hai firmato per acquistare, vendere, affittare o affittare l’immobile, da quel momento sei obbligato a pagare il compenso degli agenti.

Va notato che gli agenti e gli agenti immobiliari DEVONO essere autorizzati. Se si chiede di vedere la licenza di un intermediario in regola (un pezzo di carta o una carta rilasciata dall’ufficio Immobiliare che è sotto gli auspici del Ministero della Giustizia) e il Broker non può produrla, c’è nessun vincolo legale tra te e il broker, non importa quanti documenti firmi.

Commissioni:

Tutte le tariffe elencate qui sono le tariffe di base che gli agenti in Israele addebitano in relazione alle proprietà. Ci sono certamente alcuni casi in cui prenderemo più del 2% o meno. Tuttavia, questi sono casi rari e molto specifici e di solito, se non diversamente stabilito, stai guardando una scala di commissioni normative, praticata dalla maggior parte dei broker e agenti autorizzati in Israele.

1. Acquisto o vendita – 2% dell’importo più IVA (IVA = imposta sul valore aggiunto e attualmente è del 16,5%. Questa è una tassa che viene aggiunta dal governo su qualsiasi vendita di beni o servizi. NON è data alla discrezione dell’agente addebitare o non addebitare. Indipendentemente dal prezzo finale pagato, l’agente deve pagare l’IVA alle autorità IVA.) L’IVA tuttavia non viene aggiunta al prezzo di vendita dell’immobile, a meno che non si tratti di un immobile commerciale.

2. Noleggio o Leasing – di solito è un mese di affitto. Pertanto, se decidi di affittare un appartamento per $ 1500 al mese, dovrai pagare dodici mesi di affitto al proprietario per un anno e $ 1500 + IVA all’agente. Anche in questo caso l’IVA non viene aggiunta all’affitto effettivo (tranne negli immobili commerciali), ma solo al compenso degli agenti in quanto questo è considerato un “settore di servizi”.

3. Affitti a breve termine – Le tariffe per questo possono variare drasticamente, a seconda della durata del noleggio e del canone di noleggio effettivo. La politica normale è di prendere tra il 10-15% dell’affare complessivo.

Puoi negoziare?

La maggior parte degli agenti immobiliari rispettabili ha politiche rigorose di non negoziazione in termini di commissioni. Ovviamente, per i clienti abituali o per coloro che utilizzano la nostra agenzia per più di una proprietà, discuteranno una riduzione delle commissioni. Tuttavia, non aspettarti che negozino una commissione prima che abbiano un’idea di cosa desideri che facciano. Inoltre, solo perché hai deciso di prendere la prima proprietà che ti è stata mostrata, non significa che l’agente dovrebbe diminuire la sua parcella. In realtà, in tal caso, dovresti essere più che disposto a pagare il compenso degli agenti, poiché grazie alla loro abilità e conoscenza, sono stati in grado di portarti esattamente nel luogo che corrispondeva alla tua descrizione! Hai preso un agente per farti risparmiare tempo e frustrazione, ed è esattamente quello che hanno fatto.

Esclusività:

Se hai familiarità con gli agenti in Israele, adorano il termine “esclusività”. In sostanza, ciò che significa è che si stipula un contratto con un agente specifico per un periodo di 3 o 6 mesi per essere l’unico rappresentante per vendere o affittare la vostra proprietà. I vantaggi di questo tipo di relazione sono molteplici. L’agente non esiterà a pubblicizzare la proprietà o collaborare con altri agenti che potrebbero avere clienti per la tua proprietà. L’agenzia inoltre pubblicizzerà completamente la proprietà sia su carta stampata che su Internet. A Gerusalemme, l’appartamento sarà anche elencato in Shiran, l’elenco multiplo delle proprietà di Gerusalemme.

Quindi sì, l’esclusività ripagherà in molti casi. Tuttavia, e questo è fondamentale, gli agenti non possono pretendere esclusività né cercare di convincerti. È decisione del proprietario seguire quella strada. Dovresti volerlo fare se l’agenzia è rispettabile nel mercato immobiliare e degli investimenti fondiari e quindi vorrai firmare l’esclusiva con più di quanto l’agenzia voglia che tu lo firmi! Tuttavia, anche non firmare l’esclusiva funziona bene e la maggior parte delle agenzie mantiene rapporti di lavoro con molti agenti rispettabili sul mercato e li tratta costantemente.

Leave a Comment

Your email address will not be published.