Cosa fare quando si hanno più idee di business

“Fai il lavoro che ami.” Questo messaggio, un tempo riservato ai discorsi di laurea e ai biscotti della fortuna, è ora un tema comune nel panorama professionale di oggi. Quindi cosa fai quando “ami” più cose?

In tutti i miei anni come career coach professionista, ho notato che la prospettiva “segui la tua passione e i soldi arriveranno” è stata accolta con festa o carestia. O una persona non ha idea di quale sia la sua passione o la sua tazza (e il blocco note di idee imprenditoriali) trabocca. Se ti trovi in ​​quest’ultimo campo, l’abbondanza di possibilità può essere altrettanto opprimente e debilitante come sentirsi come se non avessi un posto dove andare. Di seguito sono riportate le domande chiave da porsi per aiutarti a selezionare il meglio delle tue idee di business:

Qualcuno ha chiesto questo? Il modo più rapido per rendere redditizia la tua nuova impresa è dare alle persone quello che vogliono, non quello voi pensano di volere, ma quello che chiedono. Un errore comune che gli imprenditori commettono è che ci chiudiamo a creare il prodotto o il servizio “perfetto” da portare sul mercato. Quindi riemergeremo e rendiamo i nostri affari davanti alla folla come una scena de Il re leone e invece del fragore di applausi sentiamo i grilli. Nessuno lo vuole perché nessun corpo lo ha chiesto. Prima puoi determinare chi è il tuo cliente ideale e qual è la sua esigenza esatta, un’esigenza di cui sono consapevoli, prima puoi creare la soluzione al suo problema specifico.

Posso impegnarmi in questo? Avviare un’impresa è come l’inizio di una storia d’amore. All’inizio è tutto con gli occhi stellati e le farfalle. Ma quando l’euforia svanisce, ciò che ti rimane è l’impegno e l’impegno richiede lavoro. A seconda del settore, possono essere necessari anni prima che un’attività sia redditizia. È importante chiedersi se ti impegni a investire tempo, energia e risorse per portare a termine questo lavoro almeno per i prossimi cinque anni. Soprattutto nei primi giorni, la tua attività può essere come un neonato: richieste costanti nei momenti più scomodi senza ricompensa o apprezzamento.

Questa è la mia gente? Nella nuova dinamica del lavoro, non c’è più una separazione tra “noi” e “loro”. Ora operiamo all’interno di tribù, gruppi di persone riunite attorno a una causa e una visione simili. Mentre consideri le tue molteplici idee di business, pensa ai clienti e ai colleghi legati a questa impresa. Vuoi passare il tempo? molto tempo– con queste persone? Uno dei principali vantaggi di avviare un’attività in proprio è che puoi decidere chi sono le tue persone, con chi servirai e con cui sarai in costante dialogo. Il business è in definitiva una persona che interagisce con un’altra. La tua capacità di determinare chi vuoi seduto dall’altra parte del tavolo rispetto a te è un buon punto guida quando fai la tua selezione.

Che si tratti di una o cento iniziative di fronte a te, padroneggiare la capacità di gestire la tua attività ti offre una vera sicurezza finanziaria. Scegli il percorso che si adatta a te piuttosto che schiacciarti in un altro ruolo lavorativo e ti preparerai per il successo ogni volta.

Leave a Comment

Your email address will not be published.