Costruire un ambiente di comportamento etico Dieci consigli dal tuo coach aziendale di pensiero strategico

L’etica aziendale è diventata ed è rimasta un argomento di cronaca popolare nel mondo di oggi grazie a Enron, Tyco, WorldCom, Adelphia, et al. Abbiamo letto e sentito parlare della “rinuncia al codice etico o standard” e dove sono stati compromessi gli standard etici per vantaggi aziendali. E ora sentiamo parlare di tolleranza zero per comportamenti non etici. Ora sembra che il pendolo stia oscillando fortemente nella direzione della tolleranza zero per comportamenti non etici basati sulle reazioni ai casi di cattiva condotta etica nel panorama aziendale.

I buoni leader aziendali hanno etica, carattere e integrità. Per guidare e gestire un’organizzazione etica, devi creare un ambiente per le tue persone che consenta loro di operare in modo etico. Ecco dieci (10) suggerimenti dal tuo business coach di pensiero strategico su come costruire un ambiente di comportamento etico.

Suggerimento n. 1: crea e adotta un Codice etico aziendale scritto formale per la tua attività e distribuiscine una copia a tutti i dipendenti.

Suggerimento n. 2: creare e implementare un sistema formale per la revisione, l’aggiornamento e l’applicazione del Codice Etico aziendale.

Consiglio n. 3: comunicare il Codice Etico aziendale e fornire orientamento e formazione a tutti i dipendenti.

Suggerimento n. 4: Impegnarsi nella formazione continua e nel rafforzamento del comportamento etico e richiedere ai dipendenti di seguire un corso di aggiornamento sull’etica.

Suggerimento n. 5: dare l’esempio e “camminare sul discorso” di seguire il Codice Etico aziendale adottato.

Suggerimento n. 6: premiare la condotta etica.

Suggerimento n. 7: affronta il comportamento non etico in modo rapido, fermo e giusto quando si verifica. Tutti devono essere trattati nello stesso modo equo e imparziale.

Suggerimento n. 8: incoraggia tutti i dipendenti ad assumersi la responsabilità del proprio comportamento e a mantenere un codice etico personale forte.

Suggerimento n. 9: nominare un difensore civico o un altro canale riservato affinché i dipendenti possano esprimere le proprie preoccupazioni o segnalare comportamenti non etici in modo confidenziale e senza timore di ritorsioni. Nominare un comitato formale per considerare le questioni etiche in conformità con il Codice Etico aziendale.

Suggerimento n. 10: promuovi la tolleranza zero per comportamenti non etici.

Leave a Comment

Your email address will not be published.