Definisci la tua posizione: valori, etica e leadership

Alcuni lo chiamano portare il cuore sulla manica; altri lo chiamano indossare le loro emozioni. Se la discussione riguarda i valori e l’etica, i leader devono indossarli apertamente, incoraggiando, guidando e addestrando costantemente gli altri a operare all’interno degli standard etici e basati sui valori espressi dal leader. I valori e l’etica esistono in un’arena filosofica e spesso vengono scambiati per la stessa cosa. I valori spiegano che chi sei è quello che eri quando. L’etica dimostra i valori attraverso il comportamento. Questo documento sostiene che i valori esistono su un piano più alto dell’etica.

Il Dr. Gyertson6 condivide una visione del valore e delle fonti etiche. Dice che durante lo sviluppo umano ci sono influenze socio-culturali nella famiglia e nella tribù. Al tempo della preistoria, questi valori significavano sopravvivenza e famiglia allargata. L’esplorazione dello sviluppo del valore attuale offre una visione molto diversa della famiglia e della tribù. La famiglia ora è nucleare e il collegamento con la famiglia allargata è spesso limitato al picnic in famiglia di luglio. La tribù, la comunità, le persone multisfaccettate hanno piccole tribù di quartiere, tribù di lavoro, tribù sociali e altre. Si muovono tra le tribù e si comportano in modo diverso in contesti diversi. Mentre i valori fondamentali rimangono, i comportamenti cambiano quando ci si sposta tra i gruppi. Un esempio è l’interazione in gruppi di lavoro. Si consideri un gruppo di amministratori universitari che lavorano per soddisfare i bisogni ei desideri di candidati e studenti. Gli amministratori lavorano per mettere a proprio agio candidati e studenti mentre entrano in classe. La facoltà lavora con gli studenti tenendo conferenze e facilitando la crescita delle conoscenze degli studenti. Lo studente è la stessa persona ma sta interagendo con i diversi elementi dell’università.

Il valore si occupa del valore, dell’utilità, della virtù morale, dell’estetica e, può essere singolare o collettivo di ciascuno. I valori sono al centro di ciò in cui una persona crede. Nel giugno 2006, in un articolo su USA Today, il lanciatore delle Montagne Rocciose del Colorado Jason Jennings dice al giornalista che i giocatori del club della palla sentono il valore del carattere e del buon vivere dai vertici dell’organizzazione fino in fondo. Negli spogliatoi non si vedono foto o riviste pornografiche. Ci sono riviste sportive, riviste di corse e automobilistiche, e negli spogliatoi si vedono soprattutto le bibbie. Questo club di palla crede nei valori cristiani e nel comportamento etico cristiano. Un fan racconta di non aver sentito le solite chiacchiere spazzatura o il giocatore che si esibiva tra i membri delle Montagne Rocciose. La leadership nell’organizzazione Rockies fornisce prove del comportamento previsto nella clubhouse, sul campo di gioco e tra i giocatori di altre squadre. I Rockies non sono la squadra “più vincente” nella major league di baseball; tuttavia, mostrano l’etica comportamentale quasi più alta.

Etica deriva dal greco ethikos, che significa derivare dall’abitudine. L’etica è uno studio sulla vita, uno studio in cui scopriamo che le cose sono giuste o sbagliate o vere e false in base a come le conosciamo. Pertanto, l’etica è la manifestazione esteriore, l’agire in base a una credenza.

Valori contro etica

Valori ed etica non esistono separatamente l’uno dall’altro. Tuttavia, possono svilupparsi in modo diverso nel tempo. I valori di un bambino crescono dai valori dei genitori. Il comportamento etico di un bambino si sviluppa dall’osservazione di ciò che fanno i genitori. La fiducia nei genitori cresce quando un bambino vede i loro genitori obbedire alle loro convinzioni (valori) attraverso la loro etica (ciò che fanno) in modo coerente. È responsabilità di un leader nei confronti di un’organizzazione, dei lavoratori e di se stesso non fare di meno. I seguaci di un leader perderanno rapidamente la fiducia se osservano atteggiamenti e comportamenti che non corrispondono agli standard e ai valori etici espressi.

I valori devono identificare o incarnare chi è un leader. I valori sono le basi su cui i leader formulano giudizi su ciò che è importante. L’etica identifica la bussola morale di un leader, la comprensione del bene e del giusto da parte del leader. L’etica è un insieme di principi morali.

I leader devono impegnarsi nei valori personali e nei valori organizzativi cercando un adattamento tra entrambi. Inoltre, i leader devono manifestare valori in un modo che lasci l’osservatore pienamente consapevole dell’impegno del leader.

Un leader studia la comunità in cui esiste un’organizzazione per sapere cosa apprezza la comunità. Un’altra considerazione è il comportamento etico che lascia un leader a chiedersi se la comunità agisce come crede. Queste osservazioni su ciò in cui crede una comunità e su come si comporta raccontano a un leader la portata dell’ordine normativo all’interno di una comunità. Tuttavia, i leader dell’organizzazione devono operare su un piano superiore.

Una considerazione per l’esame del leader quando si stabilisce un codice etico è che l’etica ei valori non si adattano a una categorizzazione ordinata in aree di specialità. Melissa Ingwersen1 di JPMorgan Chase Bank sostiene le basi dell’etica a casa ea scuola prima di applicarle al mondo degli affari. Dice che JPMorgan Chase non vuole compromettere banche o banchieri facendo affari con clienti discutibili. Pertanto, JPMorgan Chase seleziona i clienti cercando attentamente di mantenere la loro reputazione e la reputazione dei loro clienti.

Cosa ci dice l’esempio sopra sui valori e l’etica in un’organizzazione? Per Chase Bank, il valore è l’onestà, l’integrità e la costruzione del carattere dei clienti selezionando clienti che hanno valori simili a quelli della banca. Chase Bank non compromette i loro valori fondamentali per il bene di guadagnare affari. Un altro punto di vista fornito da Brenda Joyner, et al2, è un senso di responsabilità sociale d’impresa (CSR). La CSR include elementi come le attività economiche, legali, discrezionali ed etiche. Dice che questi esistono all’interno di quelli che sono i valori del pubblico.

Standard di lavoro – valori ed etica

Detto sopra, l’etica è l’esibizione esteriore dei valori. In alcune organizzazioni, i leader si accontentano di accettare l’etica della responsabilità nei confronti degli azionisti. Sebbene questo fosse il comportamento generalmente accettato negli anni del boom economico, la maggior parte delle aziende di lunga durata riconosce che la linea di fondo non è un modo eticamente simbolico di impegnarsi.

Joyner, et al, raccontano il lavoro di Paine (1994). In questo, cercano di attribuire un valore al seguire la lettera della legge rispetto al seguire lo spirito della legge. Mentre obbedire alla lettera della legge è legalmente ed eticamente corretto, cercare il valore più alto per obbedire allo spirito della legge spinge un leader a una maggiore fiducia, riducendo il cinismo, aggiungendo infine valore allo standard etico. Lo standard etico è un leader e la strategia e i valori di integrità dell’organizzazione sono le convinzioni fondamentali che guidano la strategia.

Ray Coye3, scrivendo nel 1986, vedeva la necessità di differenziare valori ed etica. A suo avviso, non esistono valori per un’organizzazione separata dai valori collettivi dei leader e dei membri. Fornisce una definizione di valori come “… servire (ing) come le autorità in nome delle quali vengono fatte le scelte e le azioni intraprese”. Più in profondità, questa definizione del 1986 si basa sull’atteggiamento prevalente nei confronti dei valori e dell’etica considerati corretti – a quel tempo (Coye, 1986)

• Un valore viene scelto liberamente dopo aver considerato le alternative e le conseguenze

• Affermato pubblicamente, amato e apprezzato

• Schema d’azione coerente e ripetuto

Conclusione

I valori esistono al centro della nostra natura; sono il nostro sistema di credenze di base. L’etica, il nostro comportamento, rivelano i nostri valori all’interno di un ambiente operativo. Se diciamo che amiamo (apprezziamo) i nostri figli ma ci comportiamo in modo abusivo, il valore e il comportamento etico sono incongruenti. All’interno di un ruolo di leadership, lo stesso vale per il nostro atteggiamento nei confronti dei lavoratori. La storia recente del fallimento organizzativo si aggiunge alla conoscenza comune di come l’avidità personale per i valori organizzativi espressi rovini gli affari e, peggio, la fede che i lavoratori hanno negli affari e nei leader.

Non tutte le organizzazioni sono il Colorado Rockies Baseball Club, ma le tendenze iniziano una persona e un’organizzazione alla volta. Sii un trend setter.

Lavori citati

1. Nightengale, B. (2006, 1 giugno). Le Montagne Rocciose di Basball cercano il revival su due livelli. USA Oggi. Estratto il 20 settembre 2006 da [http://www.usatoday.com/sports/baseball/nl/rockies/2006-05-30-rockies-cover_x.htm].

2. Cook, JR Intervista: Melissa Ingwersen, Presidente della Central OH, JPMorgan Chase Bank, NA. Leadership etica, Consiglio per l’etica in economia (1,1)

3. Joyner, BE, Payne, D. & Raiborn, CA (2002, aprile). Costruire valori, etica aziendale e responsabilità sociale d’impresa nell’organizzazione in via di sviluppo. Journal of Developmental Entrepreneurship(7,1), pag. 113.

4. Coye, R. (1986, febbraio) Valori individuali ed etica aziendale. Giornale di etica aziendale (5,1), pag. 45.

5. Watson, S. (2006). Valori personali negli affari: come le aziende di successo sostengono il loro successo con valori chiari. Estratto il 20 settembre 2006 da [http://www.summitconsultants.co.uk/news-detail.asp?fldNewsArticles_ID=126].

6. Gyertson, DJ (2006). Quadri etici. Presentazione alla Regent University DSL Residency dal 13 al 22 settembre 2006

Leave a Comment

Your email address will not be published.