Etichetta di guida aziendale – Suggerimenti per buone maniere commerciali sulla strada

Quando viaggi per lavoro, tutto ciò che fai si riflette sull’azienda e su di te, quindi devi mantenere un alto livello di professionalità, e non comportarti in modo da offuscare l’immagine della tua azienda, o la tua. Ad esempio, le critiche alla guida di un compagno di viaggio potrebbero essere interpretate come una presa di potere, un tentativo deliberato di indebolire il conducente. Un altro esempio: sembrerai fuori controllo se mostri frustrazione durante gli ingorghi o ti arrabbi per le scarse capacità di guida degli altri. Non perdere mai la pazienza e non iniziare mai a imprecare. Se lo fai, ti imbatterai in una persona che cede sotto pressione. Quando sei uno dei tanti passeggeri di un’auto, chiedi all’autista dove dovresti sederti, in particolare se la tua è una posizione junior.

Il proprietario dell’auto guida a meno che il proprietario non chieda a qualcun altro di assumersi la responsabilità. Se un compagno di viaggio d’affari si offre di guidare la tua auto e tu preferisci non guidare, o se vuoi usare il tempo per un’attività di lavoro, passa le chiavi e ringrazia il tuo compagno di viaggio. In caso contrario, rifiutare gentilmente citando un motivo, come le restrizioni delle politiche aziendali.

Nei viaggi d’affari, le buone maniere non richiedono che un uomo apra la portiera dell’auto per una donna. Se sceglie di farlo, apre la portiera sul marciapiede prima di girare intorno all’auto per entrare. La donna sorride e dice “Grazie”. In una situazione di gruppo, dà alla donna il posto d’onore – lato passeggero posteriore. Se due uomini e due donne viaggiano insieme e tutti hanno lo stesso grado, potrebbe essere considerato condiscendente che le donne si siedano dietro e gli uomini davanti. Uno scenario migliore sarebbe quello di mescolare i due sessi per il bene di una conversazione generale.

Codice della strada

  • Astenersi dal fumare nell’auto di un’altra persona e dal fumare nella propria auto quando si guida con altre persone.
  • Mostra considerazione quando parcheggi. Non occupare due spazi o parcheggiare in angolo, rendendo così difficoltose le manovre per l’autista che parcheggia accanto a te. Non ostruire passi carrai e accessi. Non parcheggiare in uno spazio riservato ai portatori di handicap.
  • Rispettare le regole di guida sicura. Non effettuare chiamate al cellulare o inviare messaggi di testo durante la guida. Rispettare i limiti di velocità, nonché le cortesie di segnalazione/cambio corsia.
  • Se sei abbastanza grande per guidare, sei abbastanza grande per comportarti in modo civile al volante. Suonare il clacson, fare gesti rozzi e interrompere le persone indicano immaturità e mancanza di autocontrollo.
  • Restituisci un’auto presa in prestito all’ora esatta promessa. Restituisci l’auto lavata e senza rifiuti con il pieno di benzina. Continua con una nota di ringraziamento.
  • Se dovessi urtare un’auto parcheggiata libera, lascia un biglietto sul parabrezza con il tuo nome e numero di telefono, così tu o la tua compagnia assicurativa potete coprire le spese. Fare la cosa giusta quando nessuno sta guardando è una questione di carattere.

Leave a Comment

Your email address will not be published.