Fede in un seme, investimento nelle radici: coltivare il giardino di un’impresa imprenditoriale

Henry David Thoreau una volta dichiarò: “Anche se non credo che una pianta germoglierà dove nessun seme è stato, ho grande fiducia in un seme. Convincimi che hai un seme lì e sono pronto ad aspettarmi meraviglie”. Sebbene apprezzi questa citazione, penso che forse metta troppa enfasi sul seme (o sull’idea) da solo. Mentre un seme è necessario, sento che l’attenzione dovrebbe volgersi verso le radici (processi, obiettivi, capitale umano, ecc.) che il singolo seme può portare a sviluppare.

In effetti, questa osservazione mi ricorda il recente tour di sviluppo della leadership della Western Carolina University presso la Cradle of Forestry nella Carolina del Nord occidentale, dove ho appreso dell’approccio alla vita (e allo sviluppo) che adotterà una quercia. È interessante notare che nei suoi primi circa 20 – 25 anni di vita una quercia spenderà circa il 70% – 80% della sua energia e delle sue risorse sviluppando un apparato radicale robusto e pervasivo. In questo esempio, mentre il seme è il punto di partenza, è l’apparato radicale di una futura, possente quercia che funge da vero genio del suo sviluppo.

Penso che sia importante riflettere sull’approccio della quercia alla vita. Invece di crescere prima alta e forte, la quercia rimane piccola e sceglie inizialmente di crescere in profondità, in profondità nella terra. Una quercia cresce pensando al loro gioco lungo o finale, non per la gratificazione immediata e i risultati a breve termine. Questo approccio alla vita porta una lezione per tutti noi come esseri umani, ma assume una lezione particolarmente rilevante per quelli di noi che, come affermava Machiavelli, “scelgono di assumere un nuovo ordine di cose” sotto forma di innovazione e imprenditorialità .

Ad esempio, quando pensi a un’impresa imprenditoriale, ciò che vedi sopra la superficie non è che una frazione dell’energia e dei risultati dello sforzo investito in quell’organizzazione o idea. Ai fini di questo articolo, i componenti principali del sistema di root di una start-up sono i seguenti:

• Proposta di valore: identifica un aspetto del tuo prodotto/servizio che rende la tua offerta attraente per i potenziali clienti e aiuta a vendere e commercializzare quel prodotto. Questo funge da pietra angolare per la tua impresa.
• Sviluppo/Coltivazione del talento: una strategia di base per coinvolgere, sviluppare, ispirare e mantenere i migliori talenti associati alla tua impresa con l’obiettivo più grande della sostenibilità. Inoltre, lo sviluppo dei talenti può aiutare a mantenere coerenza, fiducia e un servizio clienti più eccezionale o lo sviluppo del prodotto, allineandosi con l’applicazione della tua proposta di valore.
• Piano strategico/aziendale: struttura la tua impresa in modo standard fornendo obiettivi e metodi/strategie per raggiungerli. Questo è un documento riconosciuto a cui i potenziali finanziatori possono fare riferimento e funge da espansione più accurata e solida della tua idea/prodotto, della proposta di valore e delle parti interessate coinvolte.

Infine, come imprenditore, la lezione più preziosa da trarre dalla possente quercia è ricordarsi di rimanere fedeli alle proprie radici. In questo modo, investirai il tuo tempo, energia, esperienza e risorse nelle tue radici. Se coltivi le tue radici, possono sostenerti mentre continui a crescere verso nuove altezze e nuove profondità!

Leave a Comment

Your email address will not be published.