Gestione Cantieri – Accessibilità

I cantieri offrono sfide diverse per quanto riguarda l’accessibilità. Ciò deriva dal fatto che esiste un movimento di massa di uomini (lavoro) oltre che di trasportatori di materiale. Questi vanno dai pick-up ai rimorchi. A seconda degli articoli spostati, il peso è diverso e come tale la capacità del percorso da e verso il sito dovrebbe soddisfare questi requisiti. Ci saranno anche visitatori in veicoli personali leggeri, in particolare consulenti e potenziali acquirenti di proprietà in caso di progetti commerciali o potenziali inquilini in caso di spazi residenziali o altri spazi in affitto. L’accesso disponibile o fornito dovrebbe soddisfare questi requisiti per quanto possibile. Le diverse condizioni del sito includono;

· Siti vergini: si riferisce a un nuovo sito in cui non sono state eseguite altre attività di costruzione prima. Ciò significa che non c’è accesso al punto specifico di costruzione. Laddove tale percorso possa essere disponibile, potrebbe non essere sufficiente e potrebbe richiedere miglioramenti. Ciò può includere lavori come l’abbattimento di alberi, il taglio di sezioni alte e il riempimento di quelle basse, lo scarico di murram o altro materiale appropriato. Comprenderà anche la compattazione, la bagnatura e l’indurimento del materiale scaricato. Essendo un percorso nuovo e talvolta temporaneo, avrà bisogno di manutenzione. Laddove tale accesso debba passare attraverso la proprietà di altre persone, dovrebbero essere richieste le autorizzazioni appropriate. Le autorità locali devono anche essere informate e fornite di piani come modi per evitare problemi come il disturbo ecologico. Di solito è consigliabile che il percorso di accesso per la costruzione sia anche l’accesso permanente al percorso permanente per l’accesso alla struttura completata.

· Siti esistenti: questi sono siti che sono già stati costruiti in precedenza. Potrebbero avere un accesso esistente. L’unico ostacolo sarebbe dove tale accesso è ancora utilizzato da altri, poiché creerà un inconveniente e l’uso della consegna potrebbe essere regolato solo per periodi di punta bassi. Potrebbe inoltre sorgere la necessità di fornire percorsi alternativi per gli utenti esistenti. Un buon esempio qui sono i lavori di manutenzione o miglioramento delle strade, in base ai quali le deviazioni vengono create e mantenute in buon ordine durante il periodo di costruzione. Dovrebbero essere presi provvedimenti adeguati per ridurre al minimo i disagi e prevenire gli incidenti.

· Siti stretti: questi sono siti unici in quanto hanno uno spazio minimo per la manovrabilità. Esempi qui si trovano nei centri cittadini o nelle istituzioni. La regolamentazione qui è molto rigorosa e in quanto tali misure rigorose dovrebbero essere messe in atto per seguire tali regolamenti. Questi siti sono molto difficili da gestire per quanto riguarda l’accessibilità. Un esempio è quando il calcestruzzo deve essere consegnato in loco già miscelato (in camion premiscelati). Ciò presenta il mal di testa del tempismo e previene disagi per gli altri utenti.

La fornitura dell’accesso ai siti dovrebbe essere un’attività ben ponderata. La manutenzione dovrebbe avere la massima priorità. La progettazione di tali strade di accesso dovrebbe anche tener conto del traffico previsto per il suddetto progetto. Anche la segnaletica stradale e altri mobili simili dovrebbero essere forniti e ben mantenuti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.