Guida all’investimento in azioni per principianti

Investire in azioni o fare un investimento in azioni non richiede esperienza nel mercato azionario. Non è necessario selezionare le azioni da soli o assumersi rischi eccessivi per investire in azioni. Ecco una guida di base per investire in azioni per i principianti.

Quello che devi sapere sul mercato azionario quando fai il tuo primo investimento in azioni è che i prezzi delle azioni fluttuano. Le azioni vengono scambiate in borsa e storicamente, se detenute a lungo termine, le azioni hanno prodotto rendimenti di circa il 10% all’anno. Nel breve termine il mercato attraversa cicli chiamati mercati rialzisti (prezzi in aumento) e mercati ribassisti (prezzi in calo).

Il più delle volte prevalgono i mercati rialzisti e la maggior parte degli investitori guadagna. Nei mercati ribassisti la stragrande maggioranza degli investitori perde denaro, poiché la maggior parte delle azioni perde valore.

Investire per i principianti non dovrebbe consistere nel cercare di scegliere titoli che sovraperformeranno il mercato azionario in generale. L’investimento in azioni, in particolare per i principianti, dovrebbe consistere nel fare un investimento in azioni senza speculare e assumersi rischi pesanti.

Il modo più semplice per investire in azioni senza speculare è investire in fondi di investimento: Exchange Traded Fund (ETF) e fondi comuni di investimento. In entrambi i casi si effettua un investimento azionario acquistando azioni. Quindi possiedi una piccola parte di un ampio portafoglio di azioni che viene gestito per te e per tutti gli altri investitori che possiedono azioni.

Per investire in azioni tramite un ETF avrai bisogno di un conto di intermediazione. I fondi comuni di investimento azionario possono essere acquistati in vari modi: tramite un professionista degli investimenti, in un piano di tipo 401k, in un conto di intermediazione o trattando direttamente con una società di fondi a vuoto.

A meno che tu non abbia un consulente per gli investimenti, dovrai scegliere i tuoi fondi in cui investire. Come guida generale all’investimento per i principianti, ti suggerisco di iniziare a investire con un importante fondo di indici azionari.

Ad esempio, il simbolo azionario SPY è un ETF che replica un importante indice azionario, l’indice S&P 500. Varie società di fondi comuni offrono anche fondi dell’indice S&P 500. In entrambi i casi, si tratta di un investimento azionario che traccia la performance di 500 delle azioni più grandi (azioni a capitalizzazione elevata) in America.

In tempi buoni nei mercati rialzisti, farai soldi. In tempi difficili e mercati ribassisti come nel 2008, aspettati di perdere denaro insieme a quasi tutti gli altri che hanno deciso di investire in azioni.

La buona notizia dell’investimento in un fondo indicizzato azionario che segue il mercato azionario: la maggior parte delle volte le azioni aumentano di valore. Inoltre, a differenza delle persone che scelgono azioni per battere il mercato, non devi preoccuparti della possibilità di aver scelto male… con conseguenti perdite superiori alla media.

Ora che sai dove investire in azioni per partecipare al mercato azionario senza rischi eccessivi, ti consigliamo di conoscere la strategia di investimento. Una volta che impari come evitare grandi perdite nei mercati ribassisti, sei molto più avanti della maggior parte degli investitori.

Se l’investimento azionario medio ha guadagnato il 10% all’anno a lungo termine (e lo ha fatto), pensa alle possibilità se sapessi davvero come investire.

Leave a Comment

Your email address will not be published.