Hustler Vs Imprenditore – Quale sei?

Impegnarsi o non fregarsi?

Attualmente l’uso della parola “imbroglione” viene lanciato come un modo positivo per descrivere se stessi con una vena imprenditoriale o avviare una nuova attività.

Dal 1800, imbroglione significava “ladro”, e in particolare qualcuno che era aggressivo con le loro vittime. Al giorno d’oggi, il dizionario mantiene ancora vera questa definizione, descrivendo un imbroglione in una luce negativa: un ladro o un criminale; un cercatore d’oro o una prostituta; un venditore eccessivamente invadente (OED, 2015). Nella musica moderna (per lo più ghetto rap), “dare trambusto” si riferisce a un modo per fare soldi e farlo contro ogni previsione. Forse quest’ultimo è il luogo da cui le startup traggono ispirazione?

I truffatori lavorano per una gratificazione immediata per ottenere un flusso di cassa, senza una visione a lungo termine. Si tratta di un piede nella porta, una spinta costante per continuare a fare soldi – si tratta di fare la prossima vendita.


Essendo io stesso un imprenditore, non vorrei MAI essere definito un “imbroglione”.

Perché affrettarsi quando puoi “intraprendere un’impresa”?

Essere un imprenditore può implicare il superamento delle probabilità e il guadagno, ma sicuramente NON è un trambusto. Gli imprenditori in start-up trovano il modo di fare soldi, ma lo fanno in modo etico e in termini di una strategia di crescita definita. Gli imprenditori costruiscono un’attività, possiedono l’attività, delegano, elaborano strategie e pensano al futuro. Collegano le cose – sono connettori: aziende, idee e persone. Gli imprenditori creano sistemi, piani di emergenza, ne sviluppano altri e (probabilmente il più degno di nota) gli imprenditori prendono in considerazione la pianificazione dell’uscita.

Il vero significato di imprenditore?

Deriva dal francese antico, “intraprendere impresa”. Cos’è l’impresa? Bene, questo è il lavoro. Le caratteristiche di un imprenditore si sono aggiunte nel XV secolo: una persona con “disposizione avventurosa, prontezza ad affrontare le sfide e spirito di audacia” (Harper, 2015). Nelle definizioni recenti, “Colui che intraprende un’impresa; colui che possiede e gestisce un’impresa; una persona che si assume il rischio di profitti o perdite” (OED, 2015).


Da che parte della medaglia stai?

Hustler vs imprenditore…

La semantica conta

Le parole cambiano significato nel tempo: è una cosa comune. Ma il passaggio da un uso negativo a un uso positivo (da peggioramento a miglioramento) è molto raro. Tra imprenditore e imbroglione, bisogna riflettere. Dal punto di vista linguistico, qualcosa da guardare qui. Da una nuova prospettiva di business, dovresti decidere da che parte della medaglia stare.

Immagino che la scelta risieda in questo –

Stai intraprendendo un’impresa etica come proprietario e gestore, con disposizione avventurosa, disponibilità ad affrontare sfide, spirito di audacia correndo rischi di profitti e perdite?

Sì?

Allora sei un imprenditore NON un imbroglione.

~A.

Riferimenti diretti:

-Harper, D. (2015). Dizionario Etimologico Via http://www.etymonline.com/

-OED – Dizionario inglese Oxford (2015). attraverso http://www.oed.com/

Leave a Comment

Your email address will not be published.