I controlli fiscali sui salari IRS creano scompiglio su un datore di lavoro

Le verifiche fiscali sui salari sono condotte su aziende che hanno o avevano dipendenti e non hanno presentato e pagato le imposte sui salari sul modulo 941 dichiarazioni dei redditi federali trimestrali del datore di lavoro, i lavoratori classificati erroneamente come appaltatori indipendenti quando in realtà sono dipendenti o c’è una discrepanza tra il W -3 Trasmissione della dichiarazione dei salari e delle tasse, W-2 dichiarazione dei salari e dei redditi e il modulo 941 dichiarazioni dei redditi federali trimestrali del datore di lavoro.

Quando viene selezionata una verifica dell’imposta sui salari, il caso viene assegnato al programma di esame dell’imposta sull’occupazione e quindi viene assegnato a uno dei revisori dei conti dell’imposta sul lavoro.

Un revisore delle imposte sul lavoro cercherà estratti conto bancari, estratti conto delle buste paga, copie del modulo 941 dichiarazioni dei redditi federali trimestrali del datore di lavoro per un periodo specifico, dichiarazione dei contributi trimestrali DE-9 e rapporto sui salari e qualsiasi altro modulo o documento che ritiene li aiuterà in determinare se tutti gli stipendi/stipendi del dipendente sono stati contabilizzati nelle dichiarazioni dei redditi.

Per le persone che sono state pagate in modo errato come appaltatori indipendenti, lavoratori che in realtà avrebbero dovuto essere segnalati come dipendenti. Quindi, è allora che l’errata classificazione degli audit dei dipendenti entra nell’indagine.

L’Internal Revenue Service e le agenzie fiscali statali hanno fattori identificativi per determinare quando una persona dovrebbe essere un dipendente o un appaltatore indipendente. Presentare un modulo SS-8 Determinazione dello stato dei lavoratori ai fini delle imposte federali sul lavoro e delle ritenute fiscali sul reddito se tu come datore di lavoro non sei sicuro di come trattare un lavoratore.

Regole di diritto comune

I fatti che forniscono evidenza del grado di controllo e indipendenza rientrano in tre categorie:

1. Comportamentale: l’azienda controlla o ha il diritto di controllare cosa fa il lavoratore e come fa il lavoratore?

2. Finanziario: gli aspetti commerciali del lavoro del lavoratore sono controllati dal pagatore? (questi includono cose come il modo in cui viene pagato il lavoratore, se le spese vengono rimborsate, chi fornisce strumenti/forniture, ecc.)

3. Tipo di rapporto: ci sono contratti scritti o benefici di tipo dipendente (es. piano pensionistico, assicurazione, ferie, ecc.)? La relazione continuerà e il lavoro svolto è un aspetto chiave dell’azienda?

La mancata corrispondenza tra la dichiarazione dei redditi trimestrale del datore di lavoro del modulo 941, la dichiarazione salariale e dei redditi W-2 e la dichiarazione dei salari e delle tasse W-3 può comportare un controllo informatico.

Gli audit delle buste paga del computer sono facilmente calcolati dalla dichiarazione dei redditi e dalle dichiarazioni presentate dal datore di lavoro. Lettere, avvisi e risultati sono emessi al datore di lavoro. L’esito della verifica è normalmente registrato come dovuto nell’ultimo trimestre dell’anno in cui è stato individuato il presunto disallineamento.

Al datore di lavoro viene fornito un termine per rispondere alle modifiche. Inoltre, potresti avere diritti di ricorso. Leggi sempre tutti gli avvisi, le lettere che ricevi. Molte persone non aprono lettere emesse dal governo e poi si lamentano delle conseguenze del mancato rispetto dei tempi di risposta.

Un controllo delle imposte sui salari può portare a grandi fatture fiscali che creano scompiglio finanziario per i datori di lavoro. Grandi spese che vengono pagate a contabili, esperti di risoluzione dei debiti fiscali e avvocati fiscali per rappresentare un’azienda che ha classificato erroneamente i lavoratori e ora deve le tasse sui salari per i salari/stipendi non dichiarati pagati ai lavoratori che avrebbero dovuto essere segnalati come dipendenti in primo luogo.

Un debito fiscale sui salari può comportare la registrazione di gravami fiscali, prelievi (sequestri) emessi su conti attivi, effetti attivi e conti bancari. Inoltre, se le trattative non vanno a buon fine, l’agenzia delle entrate sequestrerà e venderà la tua attività per garantire il pagamento delle tasse scadute.

Non tentare di negoziare debiti fiscali senza cercare assistenza professionale. Gli Ufficiali della riscossione dell’IRS sono tenuti a seguire determinati regolamenti, procedure e procedure fiscali prima di attuare i loro sforzi di riscossione. Se non sai quale opzione di risoluzione puoi richiedere e quali sono i requisiti per la risoluzione. Quindi, la tua azienda potrebbe essere soggetta a scompiglio finanziario e potenziale chiusura.

Non dimenticare o distruggere gli avvisi e le lettere che ti sono state inviate dalle agenzie fiscali o dai dipendenti di queste agenzie fiscali. Ci sono tanti diritti di ricorso, tempi che richiedono una risposta entro determinate date. Se questi tempi e date non vengono rispettati. Quindi, il revisore dei conti o l’esattore dell’IRS non avrà altra scelta che procedere con l’azione successiva richiesta in base al tuo caso.

I privilegi depositati contro la tua azienda influenzeranno la tua capacità di prendere in prestito e ostacoleranno tutte le proprietà che la tua azienda possiede e possibilmente te come proprietario, funzionario, membro eo direttore dell’entità che deve le tasse sui salari.

Sì, esiste una potenziale responsabilità individuale per il mancato pagamento delle tasse sui salari. Leggi l’Internal Revenue Code 6672. Fondamentalmente, l’IRS è tenuto a calcolare l’importo della ritenuta d’acconto, della previdenza sociale e delle tasse Medicare dovute. Quindi, le lettere vengono spedite o fornite alle persone o entità potenziali responsabili che non hanno riportato correttamente e pagano le tasse di conseguenza.

Queste lettere prevedono un lasso di tempo di 60 giorni per richiedere un ricorso prima che l’agenzia delle entrate possa creare una fattura fiscale contro le persone fisiche o giuridiche che non hanno rispettato le norme e i regolamenti sull’imposta sui salari.

Imprenditori, direttori, funzionari e pubblico in generale ritengono che, poiché un’entità è una società per azioni, società di persone, senza scopo di lucro o società a responsabilità limitata, ciò di per sé li protegge individualmente dall’essere responsabili per le tasse sui salari non pagate che l’entità non ha inoltrato al governo .

Non è saggio confrontarsi con il revisore dei conti o il collezionista dell’IRS da soli. Anche i migliori esperti di risoluzione fiscale incontrano ostacoli per negoziare audit e debiti. Devi solo fare le tue ricerche e intervistare diversi professionisti fiscali per verificare quale funzionerà nel tuo migliore interesse.

Leave a Comment

Your email address will not be published.