I vantaggi e gli svantaggi degli autorisponditori

Gli autorisponditori sono un grande aiuto per l’implementazione di strategie di e-mail marketing. D’altra parte, se sei appena agli inizi, potresti non voler pagare il canone mensile per un autorisponditore professionale. Diamo un’occhiata ad alcuni dei vantaggi e degli svantaggi degli autorisponditori per aiutarti a decidere.

Vantaggi degli autorisponditori

1. Crea e gestisci un ampio elenco di contatti

Qualsiasi azienda che non sta costruendo un elenco di contatti sta lasciando soldi fuori dal tavolo. Se costruisci un ampio elenco di potenziali clienti e ti prendi cura di loro, sarai in grado di commercializzarli ripetutamente nel corso della loro vita. Gli autorisponditori consentono di acquisire le informazioni di contatto da un modulo di iscrizione su una pagina Web e di archiviare automaticamente le informazioni in un database. Il database consente di trasmettere un messaggio all’elenco o inviare una serie di messaggi di follow-up all’elenco a intervalli predeterminati.

2. Vendi prodotti con il pilota automatico

Sapevi che puoi impostare un autorisponditore per vendere automaticamente i tuoi prodotti? Se imposti correttamente il tuo autorisponditore, farà la vendita per te. Ad esempio, dopo che una persona si è registrata dalla tua pagina di destinazione, invia un messaggio di follow-up ogni giorno per 10 giorni. Ogni messaggio dovrebbe contenere un prezioso consiglio su come utilizzare il prodotto. Alla fine di ogni messaggio includi un link alla pagina di vendita del prodotto. Quando un potenziale cliente legge questi suggerimenti, sarà più aperto all’acquisto del tuo prodotto. A volte un potenziale cliente può acquistare subito o il decimo giorno. Potresti anche impostare il tuo autorisponditore per inviare un nuovo suggerimento ogni giorno per un anno o impostare diversi autorisponditori per vendere più prodotti.

3. Monitora il tuo successo

La maggior parte dei servizi di risposta automatica professionale ti consente di tenere traccia dei tassi di apertura delle tue e-mail e anche del numero di persone che hanno cliccato sui collegamenti all’interno delle tue e-mail. Ad esempio, se hai inviato una newsletter a un elenco di 1000 iscritti, potrai vedere quante persone leggono effettivamente la tua newsletter e quante hanno cliccato sui link.

Svantaggi degli autorisponditori

1. Costoso

Un servizio di risposta automatica professionale ti addebiterà un canone mensile. Ad esempio, Aweber ti addebiterà $ 19 al mese per 500 abbonati. Questa tariffa aumenta man mano che ottieni più iscritti o invii la tua newsletter più di una volta al mese. Ad esempio, se hai inviato la tua newsletter a 500 iscritti 4 volte al mese, avrai bisogno di un piano che possa ospitare 2000 iscritti. Se hai usato Aweber dovrai pagare $ 49 ogni mese.

2. Mancanza di consegna

Se non vuoi pagare il canone mensile per un autorisponditore professionale puoi decidere di utilizzarne uno gratuito. Il problema è che non c’è alcuna garanzia che le tue e-mail vengano consegnate, potresti ricevere reclami di spam o l’azienda potrebbe cessare l’attività. Probabilmente hai investito un sacco di tempo e fatica nella creazione di un elenco di potenziali clienti, quindi perché correre il rischio di utilizzare un servizio di risposta automatica gratuito?

3. Impossibile scrivere e-mail di follow-up efficaci

È facile procrastinare la scrittura di messaggi di risposta automatica perché ci vuole molto tempo per scriverli. Se non sono efficaci, i tuoi clienti potrebbero essere disattivati ​​e cancellati dalle tue newsletter. Anche se ci sono pochi svantaggi, gli autorisponditori sono uno strumento di marketing necessario che ti consente di costruire relazioni a lungo termine con i tuoi clienti e vendere più prodotti con il pilota automatico.

Leave a Comment

Your email address will not be published.