Il carattere del leader è più importante della strategia

I grandi leader ovviamente devono possedere numerose caratteristiche, tratti e qualità personali. Sebbene non vi siano dubbi sul fatto che la formazione alla leadership progettata professionalmente sia un ingrediente fondamentale nella formulazione della conoscenza di un leader, affronta principalmente questioni che coinvolgono la strategia ed è limitata a ciò che può fare per migliorare il carattere di qualcuno. Il generale Norman Schwarzkopf, un uomo spesso conosciuto come “Stormin’ Norman, a causa del suo atteggiamento di non mollare mai, lo ha spiegato in questo modo: “La leadership è una potente combinazione di strategia e carattere. Ma se devi esserne senza, rimani senza la strategia.” Non ci sono dubbi, e ne ho parlato spesso e scritto sul significato della strategia e sul suo impatto sulla strategia, ma a meno che il carattere di un leader non sia puro e lui abbia un carattere assoluto integrità, il suo impatto e le potenziali realizzazioni saranno sempre limitati.

1. La strategia e la pianificazione strategica sono ovviamente essenziali per una leadership efficace. Tuttavia, se qualcuno in una posizione di leadership non può motivare gli altri ad accettare la sua visione, i suoi obiettivi e i suoi sogni, e capire sia le sue azioni che i suoi ragionamenti, la migliore strategia del mondo spesso andrà dal lato degli sprechi.

2. Non c’è mai nessun sostituto per il carattere genuino. Per definizione, i leader devono guidare gli altri, e perché qualcuno dovrebbe seguire qualcuno in cui non crede, o sentirsi curato per loro, e ha in mente i migliori interessi della propria organizzazione? Il carattere di un leader è ciò che determina la sua mentalità, e quella mentalità determina invariabilmente le azioni che intraprendiamo. Carattere, soprattutto nella leadership, significa mettere al primo posto il miglior interesse dell’organizzazione e dei suoi costituenti, sostenitori e donatori, ed essere guidati fornendo valore a coloro che governa. Un leader ispirato al personaggio guida perché ha una connessione emotiva e un legame con il suo gruppo, e questo significa che cerca sempre di fare la cosa giusta.

Ovviamente, se un leader ha solo carattere, le sue capacità decisionali possono essere limitate dalla sua mancanza di conoscenza, pianificazione, preparazione e incapacità di elaborare strategie efficaci o intelligenti. I grandi leader devono capire la necessità della strategia, ma un leader con carattere che non è il miglior pianificatore strategico, avrebbe comunque la capacità di circondarsi di consiglieri di talento, potendo così attuare una strategia efficace. D’altra parte, se un leader non possiede la forza di carattere e l’integrità necessarie, la sua strategia potrebbe non essere sempre basata sui valori, e quindi la sua organizzazione e le persone coinvolte ne risentirebbero negativamente. Se uno trova un leader in possesso sia del carattere appropriato che degli elementi essenziali della pianificazione strategica, adoralo!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *