Il successo del pensiero critico nell’educazione infermieristica

Mentre gli studenti di infermieristica percorrono il percorso educativo verso una pratica infermieristica di successo, il pensiero critico è una componente necessaria. Il suo utilizzo, insieme a strategie creative per integrarlo in tutti gli aspetti della formazione infermieristica, ha assunto più importanza che mai. Oltre a definire meglio obiettivi e risultati per soddisfare gli standard di pensiero critico all’interno di corsi e programmi, è necessario che si verifichi un cambiamento di pensiero. Come parte di una formazione infermieristica di successo, ogni studente deve accettare e cercare in modo proattivo una responsabilità per l’autointegrazione dei processi di pensiero critico. L’uso dell’elaborazione delle informazioni e degli stili di apprendimento individuali consente a ogni studente di assumere un ruolo attivo in risultati educativi di successo. Questo processo, che può essere personalizzato individualmente, rende significativo tutto l’apprendimento poiché utilizza metodi attraverso i quali il cervello elabora, classifica e associa. Ogni studente possiede la chiave del proprio successo. Sebbene sia possibile utilizzare una combinazione di molti fattori e strategie, alcuni hanno la precedenza e sono semplicemente da mettere in pratica. In sostanza, ce ne sono tre che fungono da punto di partenza per l’utilizzo o lo sviluppo di altri. Le tre componenti fondamentali necessarie per il pensiero critico sono:

Domande o domande: questa componente non include solo quali domande porre, ma come e perché le stai ponendo. La capacità di farlo è direttamente correlata alla comprensione, che è la tua base di conoscenza. Ogni studente deve eseguire una valutazione onesta e riflettere su questo. Ricorda che tutte le strade teoriche portano all’applicazione nella pratica clinica, quindi metti in discussione tutto in questo formato. La creazione di associazioni e il riconoscimento dei modelli sono importanti qui.

Autodisciplina: dovrebbe essere alimentata dalla tua passione e dal tuo impegno nell’assistenza infermieristica. Assume le forme di:

Tempo di studio adeguato e significativo

Utilizzo dello stile di apprendimento nello studio e nel prendere appunti

Definizione degli obiettivi: giornaliera e settimanale, nonché a lungo termine

Usare un foglio di lavoro o un modello per organizzare il tuo pensiero

Prenderti cura di te stesso in modo da poter raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato

Mantenere un atteggiamento positivo

Creatività: essere creativi ti aiuta ad alimentare il tuo stile di apprendimento e può persino rendere più divertente il processo di apprendimento e studio. Inoltre, il processo creativo garantisce il rafforzamento delle conoscenze e ti assiste nell’applicarle. Alcune idee relative alla creatività (sebbene siano limitate solo alla tua immaginazione) sono:

Sessioni di studio solitario in cui parli ad alta voce attraverso i tuoi appunti

Prendere appunti usando o pensando a frasi descrittive che collegano la teoria con le azioni che faresti

Studiare come se stessi facendo il test, in altre parole riformulando note o concetti in domande del test

Unendo più metodi visivi e uditivi nello studio e nel prendere appunti

È facile vedere come tutti questi concetti combacino e facciano parte l’uno dell’altro. Ciascuno si fonde nell’altro e impone a uno studente una profonda consapevolezza di sé. Man mano che tale consapevolezza si espande per includere il pensiero critico e la necessità di acquisizione e applicazione proattiva di esso, il successo educativo e quindi una transizione di successo alla pratica può sicuramente seguire. Padroneggiare questo processo porta anche a una maggiore fiducia, nonché a capacità di ragionamento clinico e giudizio.

Leave a Comment

Your email address will not be published.