Il tuo CMS sta costruendo rampe per il tuo sito web?

Visualizza questo: stai guidando verso la casa di un amico che non ha segnali stradali o segnali di terra distinti. Le tue possibilità di trovare la casa di questo amico senza qualcuno o un GPS che ti diriga probabilmente non sono nulle. Inoltre, dovresti aspettarti di trovare lo stesso posto nell’oscurità, rinunciare per tornare a casa potrebbe non sembrare una cattiva idea, giusto?

Un sito Web funziona in modo simile: se non ci sono indicazioni chiare su come navigare all’interno del sito o se ha scarsi segnali visivi su come veicolare il contenuto, verrà assegnato un punteggio basso e nessuna accessibilità. Se questo è il caso delle persone con il dono della vista, immagina la difficile situazione di milioni di visitatori ipovedenti che vorrebbero accedere e individuare i contenuti del tuo sito.

Un sito Web accessibile fornisce assistenza per comunicare in modo efficace con il pubblico più ampio riducendo i blocchi stradali nell’interazione. Tutto ciò che è richiesto ai proprietari del sito Web è di seguire le Best Practices nei principi di progettazione del sito e del contenuto per rendere il sito Web facilmente accessibile a tutti. Le categorie più comuni che ostacolano l’accessibilità sono:

o Cecità e ipovisione. Un’intera gamma di tecnologie informatiche può fornire assistenza che va da lettori di schermo, display Braille aggiornabili e ingranditori dello schermo. Assistenza nella navigazione da tastiera/sito Web, dimensioni dei caratteri di visualizzazione scalabili, ricerche sfocate, tag alt per tutte le immagini e contrasto elevato tra lo sfondo e il testo fanno molto.

o Disabilità cognitive e di apprendimento. Navigazione semplice e intuitiva, coerenza nella presentazione dei contenuti attraverso il sito Web, etichette chiare e tag ALT, contenuti rilevanti e significativi, lunghi documenti con riepiloghi esecutivi in ​​alto e linguaggio compreso da un pubblico più ampio.

o Compromissione dell’udito. I siti Web devono essere accessibili con sottotitoli sincronizzati con contenuti multimediali e altri modi di rendering dei contenuti, nonché controlli del volume interattivi.

o Compromissione della mobilità e del linguaggio. La tecnologia che fornisce assistenza di solito richiede l’hardware del computer presso il sito dell’utente e l’architettura assistiva del sito Web. Ciò include tastiere con una sola mano, stick testa/bocca e rilevamento completo degli occhi sul computer dell’utente. La navigazione in un sito Web mediante il riconoscimento vocale fornisce un modo semplice per navigare in un sito Web.

Rampa di accesso ai tuoi siti web?

La progettazione di siti navigabili per le persone con disabilità non è solo obbligatoria a livello federale, in alcuni casi è anche socialmente desiderabile e ha anche un buon senso per gli affari. L’organizzazione che lo persegue si presenta come un’organizzazione che ha un forte senso di responsabilità sociale e sensibile ai bisogni di chi è altrimenti sfidato. È anche auspicabile perché una legislazione come la Sezione 508 (della legge sulla riabilitazione) impone che le agenzie federali statunitensi abbiano i loro siti Web accessibili ai non vedenti e agli ipovedenti con l’aiuto di lettori di schermo.

La sezione 508, per coloro che non hanno familiarità con la legge, richiede che “le agenzie federali rendano la loro tecnologia elettronica e informatica accessibile alle persone con disabilità … Ai sensi della sezione 508 (29 USC ‘794d), le agenzie devono fornire ai dipendenti disabili e ai membri del pubblico accesso a informazioni paragonabile all’accesso a disposizione di altri.”

Sebbene ciò non sia obbligatorio per le organizzazioni private, molte hanno volontariamente reso i loro siti Web conformi alla Sezione 508 poiché tali requisiti potrebbero essere applicati in futuro. I dati del censimento evidenziano che nel 2002, su 222 milioni di americani (dai 15 anni in su), erano 46 milioni con qualche forma di disabilità (30 milioni grave). Si prevede che questo numero aumenterà fino a 54 milioni nel 2007. È solo questione di tempo prima che le organizzazioni private si rendano conto dell’importanza di presentare il proprio sito Web in un modo che sia completamente accessibile alle persone ipovedenti. Con una base così vasta, le organizzazioni private intelligenti non possono permettersi di trascurare le persone con disabilità. Anche con il guadagno medio annuo di questo segmento è stato di $ 23.034 contro una media di $ 31.840 nel 2002, si stima che controllino oltre $ 175 miliardi di reddito discrezionale.

Nonostante questa opportunità non trascurabile, la maggior parte delle aziende non ha attivamente adottato misure per rendere il proprio sito Web conforme alla Sezione 508. Come per qualsiasi altra tecnologia adottata, il costo è senza dubbio uno dei principali fattori che influenzano il processo decisionale. Lo sviluppo, il mantenimento e il riutilizzo dei contenuti per conformarsi alle linee guida della Sezione 508 è un lavoro costoso e dispendioso in termini di risorse. Quando le linee guida cambiano, anche il contenuto o la struttura dell’intero sito deve cambiare. Se si considera che queste modifiche devono essere apportate a migliaia di pagine di un sito Web, lo sforzo è noioso e richiede tempo.

Requisiti per siti Web accessibili

Affinché un sito Web sia facilmente navigabile da persone con problemi visivi, sono necessari lettori di schermo. L’organizzazione del contenuto, la titolazione appropriata e il collegamento sono segnali critici che consentono ai lettori di schermo di accedere e leggere il contenuto nello stesso modo in cui lo interpreterebbe una persona con una vista normale. La progettazione di un sito Web di questo tipo non è meno impegnativa, poiché lo screen reader deve trasmettere in modo intelligente alla persona sul sito come navigare, comunicare le relazioni tra gli elementi di contenuto e il tipo di contenuto. Questi requisiti saranno leggermente diversi per una persona che può vedere ma ha problemi di vista. Coloro che rientrano in questa categoria avranno bisogno del loro contenuto in caratteri grandi, colori visivamente brillanti e immagini di grandi dimensioni.

Se si considera che la stessa gestione del contenuto del sito Web è una sfida, i requisiti di conformità della Sezione 508 portano questa sfida a un livello completamente nuovo. Oltre ai requisiti di contenuto, usabilità, design e architettura dell’informazione, dovrai separare la forma dal contenuto e farlo per renderlo accessibile alle persone con tutte le categorie di disabilità. Questo non è un compito per i deboli di cuore a meno che non si disponga di un sistema Web CMS completo per gestire i requisiti di contenuto.

Il CMS del sito Web può aiutare a costruire la rampa giusta

Un sistema di gestione dei contenuti di un sito Web è lo strumento giusto per assumersi il compito di creazione, manutenzione e gestione di un sito Web. In particolare, consente alle organizzazioni di mantenere la coerenza in tutte le pagine del proprio sito Web, il che è assolutamente fondamentale quando si tratta di un sito Web a cui accede una persona con problemi di vista.

Un CMS di un sito Web come CrownPeak può, ad esempio, applicare schemi di progettazione e navigazione e la presentazione di contenuti attraverso modelli di presentazione standardizzati. Questi modelli possono garantire che la presentazione del contenuto, la titolazione e il collegamento siano organizzati in modo tale da consentire alle persone ipovedenti di navigare facilmente nel sito utilizzando i comandi vocali. Poiché i modelli controllano il modo in cui i dati vengono visualizzati nel sito Web, gli esperti in materia possono creare contenuti senza doversi preoccupare della conformità alla Sezione 508.

Gli strumenti di controllo delle versioni e dei contenuti dell’azienda possono anche consentire alle organizzazioni governative di diventare immediatamente conformi alle normative sull’archiviazione dei dati, così come sono stabilite.

Funzionalità come l’audit completo del sistema e il reporting offrono alle organizzazioni governative la possibilità di gestire e tenere traccia della cronologia di tutto il lavoro, facilitando il rispetto delle normative di conformità. Ai file può essere assegnato un ciclo di vita completo del documento, inclusi il check-in, il check-out, il controllo delle versioni, il rollback, le approvazioni e la pianificazione.

Un sistema di gestione dei contenuti di un sito Web dispone anche di un’automazione intelligente del flusso di lavoro, assicurando che il contenuto superi gli appropriati controlli di qualità prima di essere pubblicato. Inoltre, i flussi di lavoro completamente configurabili consentono alle organizzazioni di assegnare compiti a qualsiasi persona e di aumentare la scalabilità quando vengono superate le soglie definite. Ad esempio, gli avvisi tramite posta elettronica possono essere inviati ai proprietari del contenuto di sezioni specifiche di un sito Web quando queste sezioni non vengono aggiornate dopo un determinato periodo di tempo. Questo è difficile da fare in un sistema manuale.

Riassumendo, un sistema di gestione dei contenuti Web può fornire i seguenti vantaggi:

o Migliorare l’efficienza e mantenere la coerenza rispetto alle normative

o Ridurre le violazioni del codice non conforme

o Costi di manutenzione ridotti.

Perché dovresti considerare il modello SaaS?

Sebbene i sistemi di gestione dei contenuti dei siti Web aiutino gli utenti a gestire i contenuti in modo più efficace, le organizzazioni governative si renderanno conto che la maggior parte dei sistemi di gestione dei contenuti sono costosi da acquistare, complessi da implementare e configurare e richiedono più risorse per la manutenzione.

Per risolvere questi problemi, le organizzazioni possono prendere in considerazione l’utilizzo di sistemi di gestione del contenuto del sito Web forniti tramite il modello Software-as-a-Service. Accedendo al “software” come servizio, alle organizzazioni viene risparmiato l’elevato costo iniziale di acquisto della licenza. Inoltre, poiché il software è ospitato, non c’è hardware da acquistare né software da acquistare e installare. L’organizzazione abbonata paga solo canoni fissi mensili o trimestrali e lascia il compito di gestire, mantenere e aggiornare il software al fornitore. Questo è estremamente importante per le organizzazioni governative che hanno budget limitati e crescenti responsabilità relative ai siti Web.

Attualmente, CrownPeak gestisce i contenuti Web per l’ufficio del rappresentante commerciale degli Stati Uniti, aiutando il principale negoziatore commerciale americano e consulente per le politiche commerciali a gestire un continuo rimescolamento dei contenuti dei siti Web, mantenere l’indicizzazione e la categorizzazione di vari tipi di contenuti e sostenere l’accessibilità e la conformità alla gestione dei record.

CrownPeak aiuta anche il Commonwealth della Virginia a gestire il sito Web che funge da gateway per ogni risorsa correlata al governo della Virginia, con informazioni che vanno dai dati sulle elezioni governative ai viaggi e al turismo. Il fornitore fornisce anche un account manager dedicato, con un percorso di escalation per il supporto. Utilizzando un modello SaaS, le organizzazioni governative possono anche ridurre i rischi e scegliere funzionalità diverse man mano che i requisiti crescono. Inoltre, poiché la fatturazione è su base mensile o trimestrale, i costi vengono ripartiti lungo la durata di utilizzo di un prodotto. Si tratta di una proposta di valore estremamente interessante rispetto al modello CMS tradizionale, in cui i costi vengono pagati in anticipo e il rischio dell’implementazione e dell’adozione del prodotto ricade totalmente sull’organizzazione.

Non è tutto. CrownPeak Lifelong Active Support garantisce che le Best Practices per la gestione dei contenuti siano sempre disponibili. È stato stimato che il 91% di tutti i requisiti di supporto non sono correlati al software e le organizzazioni che implementano CMS aziendali devono effettuare investimenti aggiuntivi per soddisfare questa esigenza. CrownPeak Lifelong Active Support copre questi requisiti automaticamente fornendo la vera copertura completa di tutte le esigenze di supporto.

Accessibile a tutti

Internet è un mezzo potente e influente. Consentendo alle persone con disabilità visive di accedere ai siti Web, il governo e le organizzazioni private possono assumere un ruolo guida nella creazione di un futuro che consenta a ogni cittadino di esplorare un vasto mondo di informazioni senza ostacoli. Sebbene sia un requisito obbligatorio per le organizzazioni governative, è una responsabilità sociale altamente desiderabile anche per gli altri; e il sistema di gestione dei contenuti Web di CrownPeak ti assicura di non dover intaccare il tuo budget per raggiungere questo obiettivo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.