Il VERO Costo di Costruzione e Manutenzione di un Sito Web Commerciale

Avere un sito web può essere un’esperienza meravigliosa. Ho provato la gioia di possedere e gestire un fantastico sito web costruito e ospitato da un genio. Ho anche sperimentato la miseria di possedere un sito Web scadente ospitato da famigerati truffatori. Quindi ho visto siti Web da entrambe le estremità dello spettro.

Questo articolo ha lo scopo di informare tutti i costi associati alla creazione e alla gestione di un sito Web commerciale. Ci sono milioni di navigatori che sembrano credere che tutto ciò che vedono su un sito web dovrebbe essere disponibile gratuitamente. Questo metterà le cose in chiaro in modo che queste persone apprezzino i costi necessari per fornire loro informazioni. (Nota: le tariffe variano da fornitore a fornitore).

Innanzitutto, una distinzione: esistono due tipi fondamentali di siti Web:

  1. Personale – siti di tipo mamma e papà – diverse pagine di informazioni sullo stile “familiare”.
  2. Siti commerciali – commerciali – da siti di “lettera di vendita” di una pagina a siti enormi di diverse centinaia di pagine.

Ai fini di questa discussione, limiterò i miei commenti ai soli siti Web commerciali.

Un sito web commerciale è stato descritto come il grande livellatore aziendale. Vedete, le piccole imprese possono competere su un piano di parità con le multinazionali giganti in quelli che sono stati descritti come mercati di “nicchia”. Cioè, mercati specializzati.

Come ho detto prima, così tanti navigatori del web si aspettano che tutti i siti web forniscano loro informazioni completamente gratuite. Dopotutto, i siti Web sono davvero economici da costruire e la manutenzione non costa praticamente nulla. O loro?

Diamo un’occhiata a cosa comporta e ai costi tipici:

Per prima cosa, avrai bisogno di una linea telefonica. Nessun problema. La maggior parte delle persone li ha. Il costo è variabile a seconda del paese in cui vivi.

Successivamente, avrai bisogno di un computer. Ancora una volta, nessun problema, anche la maggior parte delle persone li ha. Possono variare da diverse centinaia di dollari a diverse migliaia di dollari USA a seconda della marca e del modello, della sua capacità, della sua gamma di funzioni e simili.

Con una linea telefonica e un computer avrai quindi bisogno di un Internet Service Provider (ISP). Un ISP addebiterà circa $ 20 al mese per l’accesso a Internet. L’accesso a banda larga avrà un costo di circa 750 USD all’anno, a seconda dell’ISP.

Si noti che finora stiamo ancora solo sostenendo il costo che sostiene il cacciatore di informazioni di navigazione medio.

Per avere un sito web dovrai costruirlo da solo o contrattare uno specialista per costruirlo per te. Ovviamente, se non hai le conoscenze e le capacità per farlo da solo avrai bisogno di una persona esperta in questo. Per circa 15 pagine (un sito web di dimensioni ragionevoli) potresti pagare circa 1.500 dollari USA, spesso di più.

Quindi ora hai una linea telefonica, un computer, un accesso a Internet e un sito web. C’è niente altro? C’è di sicuro.

Avrai bisogno di un nome di dominio per il tuo sito web. In questo modo puoi essere trovato dal tuo nome Unique Resource Locator (URL). È così che le persone potranno trovarti – tramite link al tuo http://www.nomedominio.com nome. Un nome di dominio ti costerà tra i $ 10 e i $ 20 all’anno per mantenerlo registrato.

Poi c’è l’hosting. Avrai bisogno di una società di hosting di siti Web per mantenere il tuo sito attivo e online affinché tutto il mondo possa vederlo. È qui che il sito “vive”. È dove è domiciliato e può essere modificato aggiungendo o sottraendo dalle pagine. L’hosting può riportarti da $ 200 a $ 300 all’anno. Sì, so che alcune persone lo ottengono per molto meno. Tuttavia, come tutto il resto, se vuoi qualità e prestazioni, allora questa è la tariffa corrente.

Qualunque altra cosa? Certo è.

Ora puoi davvero spendere dei soldi. Ora il tuo sito web ha un disperato bisogno di ciò di cui hanno bisogno tutti gli altri siti web: traffico, altrimenti noto come visitatori. Puoi spenderne migliaia, anche decine di migliaia, se lo desideri.

Quindi, sommiamo tutto finora:

  1. linea telefonica – costo variabile standard
  2. computer – costo variabile standard
  3. ISP – US $ 240 all’anno.
  4. costruzione di siti Web da $ 1.500 a $ 2.500 (impostazione iniziale)
  5. nome di dominio US $ 20 all’anno
  6. hosting di siti Web: da 200 a 300 USD all’anno
  7. traffico del sito Web da US$ da zero a infinito (qualunque sia il budget consentito)

Riassumendo, senza il costo iniziale di una linea telefonica o di un computer, il costo minimo di un sito commerciale è dell’ordine di 1.960 dollari. Ciò non tiene conto dei costi di traffico. Né tiene conto di un raccoglitore di e-mail opt-in o di un sistema di consegna per inviare automaticamente prodotti digitali. Questi possono aggiungere la parte migliore di altri mille dollari all’anno ai costi. Tuttavia, conteremo solo quali sono i costi annuali correnti di base elencati sopra. Questi ammontano a circa US $ 460 come minimo.

Sottolineo che questi costi sono conservativi. In realtà il proprietario di un sito web può spendere ogni centesimo che ha per un sito web commerciale. È facile da fare.

Quindi, se stai cercando di avere il tuo sito web, ora sai di che tipo di denaro avrai bisogno per finanziarlo e continuare a finanziarlo anno dopo anno. E non abbiamo ancora parlato del costo di tutto ciò che potresti voler vendere o del tempo necessario per sviluppare prodotti digitali che possono essere scaricati dal sito Web a un consumatore.

Se sei un navigatore del web che vuole tutto gratis, ora sai perché tutto semplicemente non può essere gratuito.

Molti proprietari di siti Web sono molto generosi con ciò che forniscono gratuitamente. Non aspettarti che ti diano tutto per niente. Se lo fai, il tuo sito preferito potrebbe non essere più operativo la prossima volta che lo visiti. Se vedi qualcosa che desideri, compralo. Molto poco in questo mondo è gratuito – qualcuno, da qualche parte, deve pagare. Qualcosa è gratis per te solo se non devi pagarlo.

I proprietari di siti Web possono visualizzare questo articolo sui propri siti per spiegare perché non tutto può essere gratuito per i molti visitatori che si aspettano proprio questo. Forse potrebbe essere elencato sotto un’intestazione come: “Perché non tutto in questo sito Web può essere gratuito.”

Ora Joe e Mary Websurfer capiranno i costi che il proprietario medio di un sito Web deve pagare prima che venga effettuata anche una vendita.

Questo articolo viene fornito con i diritti di ristampa a condizione che non vengano apportate modifiche e che la casella delle risorse di seguito lo accompagni.

Leave a Comment

Your email address will not be published.