Imprenditorialità femminile e investimenti in capitale di rischio

Il mondo è cambiato. Oggi le donne sono sempre più impegnate nel mondo dell’imprenditorialità. Questo perché molte donne tendono a investire in modo più conservativo rispetto alla maggior parte degli uomini quando parlano di questioni finanziarie, sia all’interno delle quattro mura della loro casa che nel mondo reale fuori. Inoltre, le donne sono sempre state viste come domestiche, pie, morali, pure, gentili, gentili, graziose e belle. Se una donna si trovasse in una situazione diversa, saprebbe sempre come ricomporsi anche nelle situazioni più difficili.

Nel secolo scorso, le donne sono sempre state presenti nel mondo del lavoro come dirigenti d’azienda o addirittura titolari di imprese, ma in numero non proprio significativo. Tuttavia, negli ultimi anni, il concorso dello sviluppo legale, educativo, demografico e sociale ha iniziato a portare le donne nella direzione prevalente della gestione aziendale e dell’imprenditorialità, nonché nell’investimento di capitale di rischio. Realizzare i propri sogni fino alla scala aziendale combattendo la discriminazione di genere è un filo conduttore comune della vita che si vede principalmente tra alcune delle donne di maggior successo e famose nel mondo degli affari. E queste donne che vediamo come potenti nel settore provenivano da un’umile educazione.

Anche le donne gestiscono le aziende in modo diverso rispetto agli uomini, non solo nel settore dello stile di vita ma anche nell’assumere persone. Questo perché le donne sono più profondamente percettive e possono sopprimere meglio le emozioni negative. È più probabile che mostrino una buona leadership a causa della loro maggiore intelligenza emotiva. Donne e uomini possono avere aspirazioni di carriera, strategie di avanzamento e barriere al successo simili, ma hanno differenze nei tipi di barriere e nel modo in cui bilanciano le responsabilità lavorative o di vita.

Le donne leader dell’imprenditoria oggi hanno immaginato di fare la differenza per la consapevolezza globale e la cultura delle donne imprenditrici nel mondo degli affari. Amanda Steinberg, un’investitrice di venture capital di 33 anni, è stata in grado di raccogliere capitali di rischio per un valore di milioni in così giovane età. Ha iniziato a lavorare come Web Programmer più di 10 anni fa e ha visto quante startup instabili stavano raccogliendo milioni. Sapeva che non sarebbe rimasta per sempre a gestire l’ufficio satellite di una società di software, quindi ha iniziato a cercare un’idea grande e finanziabile. Ha citato: “Se così tante persone stavano raccogliendo con successo fondi per idee mediocri, ho pensato di avere una buona possibilità con una grande idea. Almeno dovevo provarci”.

Monica Dodi, cofondatrice e amministratore delegato di The Women’s Venture Capital Fund, è un’imprenditrice internazionale e multilingue nei nuovi media con una comprovata esperienza nella creazione, lancio e costruzione di marchi globali di grande successo. Ha fondato diverse società di grande successo e ha persino negoziato numerosi accordi di licenza con società Fortune 500. Ha co-fondato MTV Europe che in seguito è diventato il canale più veloce del continente. È entrata a far parte di Walt Disney Europe e ha avviato un’attività di prodotti cartacei con una licenza Disney che è stata successivamente acquisita da American Greetings. Ha aiutato la Warner Bros a lanciare canali televisivi in ​​tutto il mondo ed è stata reclutata da Brandon Tartikoff come CEO, per lanciare un AOL’s Entertainment Asylum che è diventato la destinazione di intrattenimento in più rapida crescita sul web. Monica ha lavorato con altre numerose istituzioni di capitale di rischio ed è sempre all’avanguardia nel panorama dei nuovi media e ha lavorato con nuove iniziative nei mondi virtuali, nelle tecnologie musicali e nei social media come consulente e investitore angelo.

Man mano che le donne stanno diventando più vivide nel mondo dell’imprenditorialità, le istituzioni finanziarie si stanno specializzando nel finanziamento delle donne per consentire interventi in termini di sviluppo delle piccole imprese e sostenibilità. Il finanziamento delle donne è una creazione innovativa che consente alle donne di sviluppare attività commerciali sia che abbiano un’attività da molto tempo o che abbiano appena iniziato a fare affari. Aiuta le donne che sono proprietarie di piccole imprese per la prima volta o che hanno posseduto diverse attività, ma hanno bisogno di far decollare i loro progetti. Offrono anche programmi finanziari su misura per le imprenditrici che non hanno esperienza commerciale o linee di credito commerciali, ma queste donne hanno il coraggio e le forti competenze necessarie per le innovazioni aziendali.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *