In che modo i micro siti di lavoro stanno cambiando il mercato dei freelance, dell’esternalizzazione e del lavoro

Internet ha cambiato drasticamente il mercato del lavoro in quasi tutti i modi negli ultimi quindici anni. Sono finiti i giorni in cui cercavo nei giornali che cercavano annunci pubblicitari per trovare lavoro.

Prima c’erano grandi siti di lavoro come Monster, poi c’era Craigslist che quasi sostituiva gli annunci economici sui giornali consentendo un’interazione più rapida tra chi cerca lavoro e datore di lavoro.

La prossima ondata

Poi c’è stata un’ondata di siti Web di outsourcing e freelance come E-lance e Guru che consentono sia ai liberi professionisti che alle società di consulenza di pubblicare il proprio profilo e rispondere a compiti specifici.

Il problema con questi siti è che sono più orientati a progetti di grandi dimensioni e, sebbene in generale svolgano un buon lavoro, la barriera all’ingresso può soffocare molte opportunità e dissuadere un certo numero di persone in cerca di lavoro e datori di lavoro dal completare il processo di approvazione.

Il lancio di micro siti di lavoro

Questi siti sono molto più accessibili rispetto ad altri siti di lavoro con un processo molto più rapido e semplice per la pubblicazione di profili e attività. Questi siti rendono molto più semplice e veloce sia per un datore di lavoro che cerca un’attività di richiedere un’attività specifica sia per i cercatori di lavoro di pubblicare vari compiti che possono completare.

Questi siti sono un incrocio tra un sito di outsourcing, un sito classificato e un sito di e-commerce tutto in uno. I membri del sito possono pubblicare attività specifiche senza un lungo processo di registrazione e interagire rapidamente e facilmente con potenziali datori di lavoro per discutere il progetto.

Oltre al semplice post ci sono opportunità per includere attività aggiuntive con l’acquisto iniziale dopo che una discussione sicura sul lavoro è stata gestita sul sito.

Il primo micro sito di lavoro tradizionale è stato Fiverr, tuttavia da allora sono stati lanciati numerosi altri siti. Questi siti stanno cambiando il modo in cui i lavori vengono commercializzati e rendono molto più facile sia per i datori di lavoro che per gli esperti di marketing su Internet svolgere i ruoli necessari senza assumere un dipendente a tempo pieno o senza assumere una società di consulenza costosa.

Di recente ho parlato con un web designer freelance veterano che aveva questo da dire sul micro sito di lavoro. “Micro Job Sites ha cambiato enormemente il nostro modello di business nell’ultimo anno. In precedenza abbiamo promosso pesantemente sui grandi siti Web di Outsourcing trascorrendo ore a completare preventivi per lavori con una percentuale di successo molto bassa. Con i siti Micro Job siamo stati in grado di elencare 10-15 servizi che possiamo fornire ai clienti a prezzi accessibili e ciò ha portato a un notevole aumento delle nostre vendite.”

In conclusione, i micro siti di lavoro stanno cambiando il modo in cui le persone fanno affari su Internet e sembrano qui per restare.

Leave a Comment

Your email address will not be published.