In che modo l’esperienza lavorativa può aiutare la tua futura carriera

Sta diventando sempre più importante intraprendere un periodo di esperienza lavorativa soprattutto se sei uno studente universitario o ti sei laureato da poco. Il mercato del lavoro è difficile e sempre più datori di lavoro diventano più esigenti e sono molto desiderosi di reclutare laureati che abbiano almeno una conoscenza recente del mondo del lavoro al di là di quella che è stata realizzata a scuola. E questo è qualcosa di cui i candidati al lavoro devono diventare più consapevoli.

Un periodo di esperienza lavorativa avvantaggia sia il datore di lavoro che il richiedente in quanto può offrire quanto segue:

Per i candidati offre l’opportunità di:

– mettere in pratica l’apprendimento della teoria se hanno seguito una laurea professionale
– acquisire un’esperienza pratica della carriera prescelta o iniziare a sviluppare capacità trasferibili di “occupabilità”.
– prendere in considerazione opzioni di carriera alternative
– scopri cosa gli piace o non gli piace fare

Per i datori di lavoro:

– opportunità di valutare le capacità dei potenziali dipendenti. Il tirocinio può essere visto come un colloquio prolungato, che consente una valutazione molto più approfondita dei candidati.
– coinvolge il personale esistente in un nuovo processo, sviluppandone le competenze e costringendolo a guardare al proprio lavoro in modo più dettagliato
– gli internati hanno spesso un paio di occhi freschi e non vincolati dal fatto che hanno lavorato per molti anni per l’azienda, il che può aiutare a risolvere i problemi
– sviluppo di una politica di formazione formale
– un paio di mani in più per sviluppare idee in sospeso

Se hai già deciso il tuo percorso professionale, puoi utilizzare l’esperienza lavorativa per dimostrare il tuo impegno ed è particolarmente importante per alcune carriere professionali e finanziarie. Se non hai deciso, è un buon modo per testare le acque di diversi settori e ha il vantaggio di sviluppare le tue abilità trasferibili sul posto di lavoro.

Le esperienze lavorative possono essere trovate in varie forme:

– tirocini formali e tirocini sono programmi strutturati che spesso possono portare a un lavoro. Non proprio un apprendistato, ma può sembrare abbastanza simile
– esperienza di lavoro occasionale per brevi periodi di tempo. Molto più informale, non retribuito ed è fondamentalmente solo un assaggio di ciò che potrebbe accadere se scegli questa direzione
– il lavoro volontario e il lavoro di affiancamento non sono entrambi retribuiti ma ti daranno esperienza da aggiungere al tuo CV e sviluppare le tue capacità lavorative

A meno che tu non abbia la fortuna di trovare un tirocinio o un tirocinio pubblicizzato o offerto attraverso il servizio carriere di Ateneo, dovrai rivolgerti alle aziende per un’esperienza di lavoro occasionale. Quando scrivi loro, trova il nome del contatto appropriato e adatta la tua lettera di richiesta alla loro attività, indica come entrambi tu e loro beneficerete dell’accordo e avrete maggiori possibilità.

Una volta assicurata la tua esperienza lavorativa, prova a tenere un registro dei compiti e delle abilità utilizzate in modo da poter valutare quali abilità trasferibili (vedi http://www.get.hobsons.co.uk/advice/work-experience-skills per ulteriori informazioni) che hai acquisito e sviluppato. Ciò ti consentirà di scrivere un CV molto più forte e una lettera di candidatura per il vero lavoro quando sarà il momento e ti aiuterà sulla tua strada per ottenere la carriera a cui stai cercando.

Leave a Comment

Your email address will not be published.