La tua lettera di presentazione ti delude?

Ottenere quel vantaggio competitivo in un mercato del lavoro affollato può essere una sfida. Uno dei migliori strumenti che hai al di fuori del tuo curriculum è una lettera di presentazione avvincente che ha contenuti freschi e accattivanti che delineano chiaramente perché sei la persona più adatta per il ruolo.

Questa è l’occasione perfetta per presentare al reclutatore o al responsabile delle assunzioni una serie di validi motivi per cui dovresti passare alla fase successiva del processo, un colloquio.

Assicurati di aver letto e compreso i requisiti del ruolo e ciò che è necessario per avere successo e spiegare perché soddisfi e superi quei requisiti chiave.

Niente cattura l’attenzione di un reclutatore o di un responsabile delle assunzioni più di un documento ben personalizzato che evidenzia il motivo per cui tu, come potenziale dipendente, soddisfi tali requisiti. Inoltre, fornisci alcuni esempi specifici nel documento.

Anche se il completamento dell’operazione potrebbe richiedere del tempo, l’investimento può valerne la pena, indipendentemente dal fatto che tu stesso il documento venga eseguito o che un fornitore di servizi professionale si occupi del lavoro per te.

Non lasciare che un reclutatore o un responsabile delle assunzioni legga tra le righe nel tuo curriculum, spiega perché soddisfi i requisiti e cosa porterai al ruolo: sii chiaro sul valore che aggiungerai all’attività.

Un paio di cose fondamentali da considerare:

Compitazione e grammatica: controlla l’ortografia e la grammatica (chiedi a un amico fidato di rivedere il tuo documento o utilizza un fornitore di servizi di curriculum come Resumes to you).

Contenuto: assicurati che i tuoi contenuti siano freschi, eccitanti e non un semplice copia e passato del contenuto del tuo curriculum.

Formato: formatta il tuo documento in un layout professionale standard. La tua lettera di presentazione è una prima impressione e vuoi avere il giusto impatto. Se è formattato male, potrebbe avere un impatto negativo sulle tue possibilità.

Personalizza la tua lettera di presentazione: Se conosci il nome dei reclutatori, indirizza loro la lettera. Aggiungere il nome e l’indirizzo dell’azienda e aggiungere il nome della posizione come riferimento. (personalizzare la tua lettera di presentazione avrà un impatto positivo).

Doppio controllo: Prima di premere invia, assicurati di aver allegato i documenti corretti, soprattutto durante l’invio. L’invio di una domanda per un lavoro indirizzata all’azienda o al reclutatore sbagliato potrebbe compromettere le tue possibilità. Sembra poco professionale, sciatto e dimostra mancanza di cura o attenzione ai dettagli.

Risoluzione di un problema: Se invii una candidatura e all’improvviso ti accorgi di aver inviato un documento errato, non dimenticarlo… contatta il recruiter e informalo che hai inviato il documento sbagliato e organizza l’invio degli articoli corretti – sarai sorpreso di come questo possa funzionare per te.

Ci sono altre cose da considerare, in base alle tue esigenze quando sviluppi una lettera di presentazione.

Uno dei migliori investimenti che puoi fare è far rivedere la tua lettera di presentazione e, se necessario, riscriverla professionalmente per migliorare le tue possibilità in un mercato competitivo e affollato.

Se hai errori o il tuo documento è scritto male, ciò potrebbe costarti caro durante il processo di candidatura, quindi controllare questi pochi elementi potrebbe fare la differenza.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *