Le 6 regole per la compilazione dei moduli di domanda di lavoro e dei profili personali

Regola uno – Le basi

Con ogni modulo di domanda riceverai una specifica del lavoro, per assicurarti un colloquio di lavoro tutto ciò che devi fare è provare che possiedi le competenze richieste e hai l’esperienza necessaria per questo ruolo lavorativo.

Per mettere in evidenza le tue capacità è necessario registrare esempi di lavoro reali dei criteri essenziali, principalmente nella sezione profilo personale e storia lavorativa. I datori di lavoro verificheranno anche che tu possieda le qualifiche richieste sotto la voce della tua attuale formazione e qualifiche.

Al candidato che possiede tutti i criteri essenziali e si trasferisce viene offerto il colloquio di lavoro.

Regola due: distinguersi

La maggior parte dei candidati avrà le qualifiche e le esperienze richieste, motivo per cui hanno fatto domanda per questa posizione, quello che devi fare è distinguerti dalla massa. Per distinguerti devi evidenziare nel modulo di domanda quale valore unico puoi offrire IE quale abilità o qualità possiedi che aumenterà il profitto, il fatturato o la produzione dell’azienda, ecc.?

Avere un’abilità o un punto vendita unico, aggiungerà valore all’organizzazione a cui ti stai candidando, ad esempio se hai il dono di trasformare le aziende con prestazioni scadenti sull’orlo del fallimento in un’attività redditizia, allora un’azienda in questa situazione può’ non permetterti di perderti

Regola tre – Informazioni personali

La prima sezione sulla domanda di lavoro è semplice; aggiungi i tuoi dati di contatto, la storia lavorativa passata (fornisci solo qui un breve riepilogo del tuo ruolo e dei tuoi doveri, rendendoli pertinenti al ruolo lavorativo) e le tue qualifiche. Assicurati di seguire le regole del modulo di domanda e, se necessario, di scrivere usando una penna nera, ecc. Un aspetto importante del modulo di domanda è la posizione per cui ti stai candidando e le caselle del codice del lavoro, perché le grandi aziende reclutano centinaia di persone all’anno e le risorse umane lo faranno conosci solo la posizione per cui ti sei candidato con questo importante codice.

Regola quattro – Il profilo è il re

La chiave per garantire colloqui di lavoro è il profilo del modulo di domanda in quanto questa è la sezione che confermerà che hai i criteri essenziali richiesti, mentre ti vendi attraverso il tuo punto vendita unico (facendoti distinguere dalla massa)

Le specifiche del lavoro che accompagnano il modulo di domanda di lavoro ti dicono in dettaglio quali requisiti il ​​datore di lavoro sta cercando di evidenziare sul modulo di domanda di lavoro e l’importanza che il datore di lavoro attribuisce a ciascun criterio.

I criteri del lavoro verranno registrati in base a criteri desiderabili o essenziali: è necessario disporre di tutti i criteri essenziali e della maggior parte o di tutti i criteri desiderabili. È ancora più semplice quindi che il datore di lavoro sulla specifica del lavoro ti dirà anche dove misurerà questo criterio tramite il modulo di domanda o il colloquio di lavoro.

Se è necessario aggiungere ulteriori pagine al modulo di domanda, aggiungerle e prendere nota (e fornire un numero di riferimento a ogni singola pagina) nel modulo di domanda in modo che un datore di lavoro non perda queste informazioni vitali. Ma man mano che più moduli di domanda diventano disponibili online, non sono necessarie pagine aggiuntive poiché la casella di testo si ingrandirà da sola, ma fai attenzione ai limiti di conteggio delle parole.

Regola cinque: vendere te stesso

Usa i titoli per dividere il tuo testo sul profilo; i requisiti dei criteri essenziali costituiscono le migliori intestazioni. Se non ti piace usare i titoli, segui un formato in modo che le informazioni non vengano perse o duplicate nel modulo di domanda di lavoro.

Inizia con un paragrafo di apertura; un mini riassunto che può evidenziare i tuoi migliori punti di forza e abilità in 4-5 righe, assicurandoti di evidenziare il tuo punto di forza unico. Il paragrafo di apertura deve incuriosire il datore di lavoro, incoraggiandolo a leggere la tua dichiarazione in modo più dettagliato.

Evita di scrivere informazioni generali come “Sono un buon giocatore di squadra”, scrivi come la tua esperienza ti ha reso un buon giocatore di squadra, i datori di lavoro sono alla ricerca di storie reali relative al lavoro per dimostrare le tue capacità.

Devi dimostrare al datore di lavoro di comprendere il ruolo lavorativo, i doveri e il settore. Il modo migliore per dimostrare di possedere questa conoscenza è registrare di aver completato i criteri essenziali in un ruolo passato.

Alla fine della dichiarazione personale, scrivi un breve riassunto del motivo per cui ti sei candidato per questo ruolo, cosa ti ha spinto a scegliere questo particolare ruolo e/o organizzazione?

Riscrivi la tua domanda altre 2 volte, ogni volta modifica la tua dichiarazione, eliminando il linguaggio negativo e aggiungendo altre storie positive; vuoi che questa affermazione sia la migliore possibile, assicurandoti di ottenere un colloquio garantito.

Regola sei – Il trucco dell’applicazione

Ora che hai un modulo di domanda compilato, un modulo di domanda che mette davvero in evidenza i tuoi punti di forza, le tue capacità e il tuo punto di forza unico, sei pronto per ricominciare da capo per il secondo o il terzo lavoro per cui vuoi candidarti.

Per risparmiare tempo sui moduli di domanda online, conserva una copia del modulo di domanda compilato come bozza e utilizzalo come base per tutti i moduli di domanda di lavoro futuri. Quando scrivi un nuovo modulo di domanda, copia e incolla la dichiarazione dalla tua domanda originale in quella nuova, modifica ogni nuova domanda/profilo per renderla pertinente a questa nuova posizione e azienda, questo ti farà risparmiare una grande quantità di tempo.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *