Le caratteristiche del canone semplice nel diritto immobiliare

The Fee Simple è il più ampio immobile in Giamaica noto alla legge; è il più ampio perché è destinato a durare più a lungo e perché conferisce al suo proprietario i più ampi poteri di godimento della terra. Di conseguenza, se prendiamo i poteri del proprietario semplice come una linea di riferimento, saremo in grado di vedere fino a che punto i poteri dei proprietari di altre proprietà e interessi di proprietà non sono all’altezza di questo.

Quali poteri di godimento ha il canone semplice proprietario? In generale, i suoi poteri possono essere considerati di due tipi: i suoi diritti di godersi la terra a suo piacimento e i suoi diritti di alienazione, o di cedere la terra o le case in vendita a Mandeville Giamaica ad altri, come potrebbe desiderare. In teoria entrambi questi poteri sono goduti in misura illimitata dal semplice proprietario del compenso, ma in pratica esistono limitazioni su entrambi.

Diritti di godere di proprietà e terreni in Giamaica

I diritti che un semplice proprietario a pagamento ha di godere della terra giamaicana possono essere considerati sotto due voci: di cosa ha diritto a godere e come ha diritto a goderne.

(a) Oggetto del godimento – Teoricamente il proprietario del canone semplice in terra gode di tutto ciò che è sul terreno, sotto e sopra di esso. La massima latina – “oujus est solum ejus usque ad caelum et ad inferos”, nel senso che chi possiede la terra possiede anche tutto, fino al cielo e fino all’inferno. Quindi il proprietario ha generalmente diritto a tutto ciò che si trova sopra o sotto la sua terra che non ha un “tesoro” di altri proprietari, tuttavia appartiene alla Corona come fanno i minerali d’oro e d’argento ovunque si trovino. Il proprietario terriero della Giamaica ha anche diritto all’uso dello spazio aereo sopra la sua terra, sebbene lo spazio aereo non gli appartenga poiché l’aria non è in grado di proprietà. Ci sono anche alcune cose che, pur trovandosi sulla terra, non appartengono al proprietario terriero; tali cose rientrano nella categoria delle res nullius o “cose ​​che non appartengono a nessuno” e includono l’aria.

(b) Modalità di godimento – Sebbene un semplice proprietario a pagamento possa fare praticamente tutto ciò che vuole con la sua terra, deve sempre mostrare considerazione per i diritti degli altri. Alla Common Law un semplice proprietario a pagamento può fare tutto ciò che vuole sulla sua terra purché non interferisca in tal modo con alcun diritto legale di cui gode un’altra persona. Questa regola è incarnata nel maxim sic utere tuo ut elienum non laedas (quindi usa la tua proprietà in Giamaica per non danneggiare quella degli altri). Se per esempio un proprietario terriero deposita sulla sua terra del materiale che emana un odore offensivo per i suoi vicini, può interferire con i diritti del suo vicino al godimento ordinario della sua terra: se è così allora ha commesso un “fastidio” e potrebbe essere trattenuto per decreto ingiuntivo.

Oltre a questa riduzione dei poteri assoluti di godimento del proprietario terriero, i suoi poteri possono essere limitati in virtù di eredità o interessi che sono stati concessi da lui o dai suoi predecessori in titolo, o da contratti di un tipo o dell’altro come licenze o patti restrittivi .

A parte le restrizioni imposte dalle due regole sopra menzionate, il proprietario terriero può, di diritto comune, fare ciò che vuole. Vari statuti tuttavia, particolarmente in tempi recenti, hanno fortemente limitato i poteri di godimento del proprietario terriero.

Diritti naturali di un semplice proprietario a pagamento

Ci sono alcuni diritti che appartengono al proprietario semplicemente perché è il proprietario del terreno: questi sono talvolta chiamati “diritti naturali” per distinguerli da un gran numero di diritti piuttosto simili, come le servitù, che possono essere acquisiti dal proprietario terriero oltre ai suoi diritti naturali. I diritti naturali più importanti sono:

(a) Aria: il diritto di ricevere qualsiasi flusso d’aria verso i locali in uno stato non inquinato. Un proprietario terriero non ha diritto al flusso d’aria nella sua terra e qualsiasi vicino che impedisca all’aria di fluire, diciamo, per soffiare via il fumo da un comignolo non interferisce con alcun diritto del proprietario terriero. Ma se l’aria scorre, il proprietario ha il diritto di non inquinarla. Il precedente per questo esisteva per quanto riguarda le case in vendita a Montego Bay in Giamaica, la costruzione ha inquinato l’aria con la polvere e ha causato diversi problemi ai residenti vicini.

(b) Acqua:

(i) il diritto esclusivo di pescare nelle acque della sua terra

(ii) il diritto di ricevere l’abituale flusso d’acqua in qualsiasi corso naturale del suo territorio e di riceverlo incontaminato.

(iii) il diritto di utilizzare una quantità ragionevole dell’acqua che scorre in qualsiasi corso d’acqua naturale sul suo terreno, fermo restando il diritto dei proprietari a valle del corso d’acqua per ricevere il flusso abituale.

(c) Sostegno: il diritto ad avere la sua terra, nel suo stato naturale, sostenuta dalla terra del suo vicino; questo diritto naturale non si estende ai fabbricati posti sul terreno. Se il vicino di A, B scava una fossa sulla propria terra che fa crollare la terra di A nella buca, questa è un’interferenza con il diritto naturale di appoggio di A.

Questi diritti naturali fanno parte del fascio di diritti che compongono le eredità semplici a canone. Non sono diritti che devono essere acquisiti da altri proprietari immobiliari in Giamaica come lo sono servitù e altri eredità incorporee.

Leave a Comment

Your email address will not be published.