Le cinque fasi dello sviluppo del team

La maggior parte degli esperti nello sviluppo del team concorda sul fatto che i team attraverseranno cinque fasi diverse. La velocità con cui un team si muove in ogni fase dipenderà dai membri del team, dalle loro capacità individuali, dal lavoro che dovrebbero svolgere e dal tipo di leadership a disposizione del team.

Bruce Tuckman considerava le quattro fasi principali dello sviluppo del team in ordine di formazione, assalto, normazione ed esecuzione. Successivamente, quando i team autogestiti sono diventati comuni negli affari, ha aggiunto una quinta fase di aggiornamento/trasformazione. Thomas Quick ha definito le cinque fasi per i team: ricerca, definizione, identificazione, elaborazione e assimilazione/riforma. Qualunque sia il termine utilizzato per le fasi, i team li passeranno attraverso tutti e cinque durante i loro processi di sviluppo e di lavoro.

Fase 1 – La prima fase è quando si forma la squadra ei membri si incontrano. Imparano quali saranno le opportunità e le sfide del team. I singoli membri possono essere confusi riguardo al loro ruolo o non comprendere la necessità del team. I membri concorderanno gli obiettivi e assegneranno azioni per il lavoro, spesso lavorando in modo indipendente. Vengono stabilite le regole di base o le linee guida della squadra. All’inizio, il team leader può essere un membro del gruppo, un supervisore, un manager o un consulente che faciliterà il processo di team building. La leadership aiuterà il team a definire i propri processi. In questa fase, il leader deve essere direttivo e comprendere i requisiti affinché la formazione del team si muova attraverso ogni fase.

Fase 2 – Durante la seconda fase, si verifica l’espressione individuale delle idee e vi è un conflitto aperto tra i membri. I membri tendono a concentrarsi sui dettagli piuttosto che sui problemi e competono per l’influenza. La scarsa fiducia tra i membri del team è un indicatore evidente di questa fase. Il team deve selezionare lo stile di leadership e la metodologia decisionale desiderati. Il team leader può aiutare sottolineando la tolleranza e la pazienza tra i membri. Il leader dovrebbe guidare il processo del team verso obiettivi chiari, ruoli definiti, comportamento del team accettabile e un processo di feedback reciproco per la comunicazione del team.

Fase 3 – Nella terza fase, il team sviluppa abitudini di lavoro che supportano le regole ei valori del gruppo. Usano strumenti e metodi consolidati; mostrare buoni comportamenti; la fiducia reciproca, la motivazione e la comunicazione aperta aumentano; il lavoro di squadra positivo e l’attenzione al gruppo sono evidenti. Le relazioni di squadra crescono e le caratteristiche individuali vengono comprese e adeguatamente utilizzate. Il team leader continua a incoraggiare la partecipazione e la professionalità tra i membri del team.

Fase 4 – La quarta fase mostra alti livelli di lealtà, partecipazione, motivazione e processo decisionale di gruppo. La condivisione delle conoscenze, la formazione incrociata e l’interdipendenza aumentano. Il team si autodirige nello sviluppo di piani e strategie per raggiungere i propri obiettivi e svolgere il lavoro. La crescita personale e la condivisione sono incoraggiate durante l’adesione. Il leader diventa un facilitatore che aiuta il team nei processi di comunicazione e aiuta se torna a una fase precedente.

Fase 5 – Per i team di progetto, i comitati temporanei o le task force che stanno per concludersi, ci sarà una fase di finalizzazione in cui celebrano e riconoscono i risultati del gruppo. Poi un po’ di lutto per lo scioglimento del rapporto di squadra e si inizia a pianificare il cambiamento delle esigenze lavorative individuali. Durante questa fase, la leadership deve enfatizzare la gratitudine dell’organizzazione e il riconoscimento sia del team che individuale. Per i team di lavoro continuo, potrebbe esserci un livello di prestazioni più elevato man mano che si sviluppano e si trasformano come individui e si riformano in team rivisti. È importante notare che i team di lavoro continuo possono tornare alle fasi precedenti quando vengono aggiunte nuove persone al team.

Sono necessari tempo e impegno per passare attraverso le varie fasi di sviluppo del team. Ogni squadra passerà attraverso tutte le fasi. Tuttavia, la sequenza temporale di ciascuna fase può essere diversa per ciascuna squadra a seconda dei singoli membri e dei loro livelli di abilità, del lavoro che la squadra dovrebbe svolgere e della leadership della squadra durante ciascuna fase.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *