L’etica è importante per i contabili professionisti?

L’etica nella contabilità professionale è della massima importanza. Ora che il mondo imprenditoriale e finanziario sta adottando standard contabili e di revisione internazionali, diventa sempre più necessario aderire ad alcuni codici etici prescritti dagli organismi contabili internazionali e nazionali. Prima di argomentare a favore dell’argomento, diamo un’occhiata ad alcuni concetti di base:

Professione

Una professione è un’occupazione che richiede un’ampia formazione e lo studio e la padronanza di conoscenze specialistiche e di solito ha un’associazione professionale, un codice etico e un processo di certificazione o licenza; per esempio ingegneria, medicina, assistenza sociale, insegnamento, diritto, finanza, militare, infermieristica e contabilità ecc. Classicamente c’erano solo tre professioni: militare, medicina e legge. Ognuna di queste professioni si attiene a un codice etico specifico e ai membri è quasi universalmente richiesto di prestare una qualche forma di giuramento per sostenere tali etiche, quindi “professando” uno standard di responsabilità più elevato. Ciascuna di queste professioni fornisce e richiede anche un’ampia formazione sul significato, il valore e l’importanza del suo particolare giuramento nella pratica di quella professione.

Contabile

Il praticante di contabilità è noto come ragioniere. Ragioniere qualificato, ragioniere, ragioniere professionista o praticante contabile è un contabile legalmente certificato ed esperto finanziario. I contabili non solo lavorano in uno studio pubblico, ma molti di loro lavorano all’interno di società private, nel settore finanziario e in vari enti governativi. Contabilità (professione) o contabilità (metodologia) è la misurazione, la divulgazione o la fornitura di garanzie sulle informazioni finanziarie che aiutano manager, investitori, autorità fiscali, istituti di credito e altri soggetti interessati e decisori a prendere decisioni sull’allocazione delle risorse e sul processo decisionale.

Come molte altre professioni ci sono molti ordini professionali per ragionieri in tutto il mondo. Alcuni di loro sono legalmente riconosciuti nelle loro giurisdizioni come contabili qualificati britannici tra cui Chartered Certified Accountant (ACCA o FCCA), Chartered Accountant (CA, ACA o FCA), contabili qualificati canadesi come Chartered Accountant e Certified General Accountants (CA o CGA) e contabili qualificati americani come Certified Public Accountants (CPA) ecc. Alcune altre qualifiche contabili e non legali sono Certified Management Accountant (CMA), Associated Cost and Management Accountant (ACMA), Certified Financial Analyst (CFA) e Certified Fraud Examiner (CFE) ecc.

In Pakistan, l’Institute of Chartered Accountants of Pakistan è l’unico organismo professionale e contabile con il diritto di assegnare la designazione di Chartered Accountant. ICAP è membro dell’IFAC (International Federation of Accountants, IASB (International Accounting Standards Board), Confederation of Asian & Pacific Accountants (CAPA) e South Asian Federation of Accountants (SAFA). I ​​membri dell’ICAP hanno raggiunto a marzo 4.089 1, 2007 dati.

Ruolo dei Ragionieri Professionisti:

I contabili sono consulenti aziendali indipendenti. I commercialisti possono offrire una vasta gamma di servizi. I contabili possono essere revisori dei conti registrati, possono impostare i sistemi contabili del cliente, possono essere un consulente sulla pianificazione fiscale o un rilevatore di frodi e appropriazioni indebite, possono eseguire analisi di bilancio e di bilancio, consigliare i clienti sulle decisioni di finanziamento, fornire conoscenze specialistiche e possono aiutare a mantenere un ambiente etico.

Dopo aver discusso i concetti di base e il ruolo dei contabili professionisti, siamo in una posizione migliore per riflettere su cosa sia l’etica professionale e perché sia ​​importante nel campo della contabilità.

Definizione di etica

La parola ‘Etica’ deriva dalla parola greca antica ethikos; significa usi e costumi. Un ramo importante della filosofia che è lo studio dei valori e dei costumi di una persona o di un gruppo e copre l’analisi e l’impiego di concetti come giusto e sbagliato, bene e male e cosa fare e non fare.

Codice Etico:

Nel contesto di un codice adottato da una professione o da un’organizzazione governativa per regolamentare tale professione, un codice etico può essere definito un codice di responsabilità professionale, che può fare a meno di questioni difficili su quale comportamento sia “etico”. Un codice etico è spesso una dichiarazione formale dei valori dell’organizzazione su determinate questioni etiche e sociali relative alla professione e alla pratica delle conoscenze professionali. Ciò include anche i principi e le procedure per specifiche situazioni etiche.

Etica nella contabilità professionale:

Gli standard etici generali della società si applicano a persone che esercitano professioni come medicina, legge, infermieristica e contabilità, ecc. tanto quanto a chiunque altro. Tuttavia, la società pone aspettative ancora più elevate sui professionisti. Le persone devono avere fiducia nella qualità dei complessi servizi forniti dai professionisti

L’etica nella professione di contabile è preziosa per i professionisti della contabilità e per coloro che si affidano ai loro servizi. Le parti interessate, inclusi i clienti, i concedenti di credito, i governi, le autorità fiscali, i dipendenti, gli investitori, le imprese e la comunità finanziaria, ecc., li percepiscono come persone altamente competenti, affidabili, obiettive e neutrali. Pertanto, i commercialisti professionisti non devono solo essere ben qualificati, ma anche possedere un elevato grado di integrità professionale. A causa di queste elevate aspettative, i professionisti hanno adottato codici etici; noti anche come codici di condotta professionale. Questi codici etici richiedono ai loro membri di mantenere un livello di autodisciplina che va oltre i requisiti di leggi e regolamenti. Ciascuna delle principali associazioni professionali per ragionieri ha un codice etico.

Come accennato in precedenza, i contabili professionisti possono essere di due tipi. Uno che lavora in aziende o gestisce in modo indipendente quelle aziende che forniscono servizi di contabilità, revisione contabile e altri servizi di consulenza ai clienti; questi sono chiamati professionisti pubblici. Altri sono coloro che sono dipendenti di organizzazioni e possono servire come revisori interni, contabili di gestione, gestori finanziari e analisti finanziari. Indipendentemente dal ruolo dei commercialisti, sono aderiti al codice deontologico che viene applicato alla loro condotta professionale anche se esistono alcune disposizioni speciali per coloro che sono nella pratica pubblica [Reference: Code of Ethics for Professional Accountants-International Federation of Accountants (IFAC)].

Federazione Internazionale dei Ragionieri-IFAC:

La International Federation of Accountants (IFAC) è una federazione di tutti gli organismi contabili in tutto il mondo. Tutte le principali associazioni internazionali e nazionali come ACCA, AICPA, ICMA, ICAP, IASB ecc sono tutte organizzazioni che ne fanno parte. La missione dell’IFAC, come enunciata nella sua costituzione, è “lo sviluppo e il potenziamento a livello mondiale di una professione contabile con standard armonizzati, in grado di fornire servizi di qualità costantemente elevata nell’interesse pubblico” [Ref: Code of Ethics for Professional Accountants-IFAC]. Nel perseguire questa missione, il Consiglio IFAC ha istituito il Comitato Etico IFAC per sviluppare ed emettere, sotto la propria autorità, standard etici di alta qualità e altre dichiarazioni per contabili professionisti da utilizzare in tutto il mondo. Il Codice Etico stabilisce i requisiti etici per i commercialisti. Un ente o un’azienda membri non possono applicare standard meno rigorosi di quelli indicati nel presente Codice.

L’obiettivo della definizione di questo codice di condotta è quello di armonizzare questi standard e pratiche in una prospettiva globale. Il pubblico può fidarsi di questi altamente professionisti solo quando è reso obbligatorio osservare e seguire regolamenti e codici rigorosi in tutto il mondo. Un commercialista professionista è tenuto al rispetto dei seguenti principi fondamentali richiamati nel presente Codice Etico:[Ref: Section 100.4 Code of Ethics for Professional Accountants]

· Integrità: un contabile professionista dovrebbe essere onesto e diretto in tutte le relazioni professionali e commerciali.

· Obiettività: un commercialista professionista non dovrebbe consentire a pregiudizi, conflitti di interesse o influenze indebite di altri di prevalere sui giudizi professionali o aziendali.

· Competenza professionale e dovuta diligenza: un contabile professionista ha il dovere continuo di mantenere le conoscenze e le abilità professionali al livello richiesto per garantire che un cliente o datore di lavoro riceva un servizio professionale competente. Un contabile professionista dovrebbe agire diligentemente e in conformità con gli standard tecnici e professionali applicabili quando fornisce servizi professionali.

· Riservatezza: un commercialista deve rispettare la riservatezza delle informazioni acquisite a seguito di rapporti professionali e commerciali e non deve divulgare tali informazioni a terzi senza un’autorità adeguata e specifica a meno che non vi sia un diritto o un dovere legale o professionale di divulgare. Queste informazioni non devono essere utilizzate a vantaggio personale da un commercialista professionista.

· Comportamento professionale: un commercialista professionista dovrebbe rispettare le leggi ei regolamenti pertinenti e dovrebbe evitare qualsiasi azione che scredita la professione.

Il Codice Etico definito nel “Manuale dei membri” per i membri di ICAP Pakistan è conforme a:

· Codice Etico IFAC e Standard di revisione internazionali

· Principi contabili internazionali

· L’Istituto dei Dottori Commercialisti del Pakistan – ICAP

· Legislazione pertinente

[Ref: Members Handbook-ICAP]

Questo Codice Etico ha discusso in dettaglio il ruolo dei Dottori Commercialisti in determinate situazioni. Ad esempio ci sono direttive chiare sul divieto di accettazione di regali, lunga associazione con i clienti, pubblicità del nome dell’azienda che supera i limiti prescritti, detenere i soldi del cliente senza una buona ragione, divulgazione dei registri del cliente (tranne quelli consentiti), accettazione di compensi offerti dal cliente che è inferiore a quello prevalente nel mercato ecc.

Dopo aver discusso in dettaglio l’importanza dell’etica nella professione contabile, dobbiamo concludere l’argomento con questa nota finale che la contabilità come professione è accettabile e su cui si fa affidamento solo quando la capacità di esercitare un giudizio professionale basato su un fondamento etico; eccellenza tecnica ampia ma profonda e consapevolezza strategica sono esercitate da un commercialista professionista. Solo allora il grande pubblico può fidarsi dell’integrità di questa professione.

Leave a Comment

Your email address will not be published.