Marketing di affiliazione, marketing digitale, pubblicità digitale, promozione online

Marketing di affiliazione

Il termine marketing di affiliazione si riferisce al concetto in base al quale un commerciante/rivenditore che è l’inserzionista nomina uno o più inserzionisti che generano traffico o portano al sito web del commerciante, al fine di generare maggiori vendite. Questi inserzionisti, generalmente noti come affiliati, vengono pagati sulla base della misurazione della performance o delle registrazioni o delle vendite dirette da essi generate, come potrebbero essere i termini stabiliti.

L’affiliato di marketing promuove i prodotti/servizi del commerciante cliente attraverso vari siti Web, blog, post, articoli, ecc. Dirigendo il traffico al sito Web del commerciante che quindi paga commissioni o compensi a tale operatore di marketing. Potrebbero esserci migliaia di affiliati di marketing per un sito Web il cui motivo è generare visitatori del sito Web che potrebbero generare vendite per il sito Web

Un tale marketer utilizza strumenti analitici per tenere traccia dei tipi di link e post che generano vendite effettive.

Come funziona il marketing di affiliazione

Un commerciante che desidera raggiungere una base più ampia di utenti Internet e acquirenti può assumere un affiliato, che potrebbe essere il proprietario di più siti Web o elenchi di e-mail marketing con una vasta rete. Quindi comunica e promuove alla sua rete i prodotti offerti sulla piattaforma di e-commerce. Implementa banner, annunci di testo e/o link sui loro siti multipli di proprietà o via email alla sua clientela. La pubblicità potrebbe essere sotto forma di articoli, video, immagini, ecc., che vengono utilizzati per attirare l’attenzione del pubblico su un servizio o prodotto.

Un visitatore che fa clic su uno di questi collegamenti o annunci sul sito dell’affiliato verrà reindirizzato al sito di e-commerce. Se finisce per acquistare il prodotto o servizio, il commerciante di e-commerce accredita sul suo conto la commissione concordata, che potrebbe essere dal 5% al ​​10% del prezzo di vendita del prodotto

I marketer diventano affiliati in diversi modi che includono:

1) Iscrivendosi a siti di vendita al dettaglio o di e-commerce. Shopify, ad esempio, ha un programma che consente agli esperti di marketing di guadagnare commissioni sui nuovi acquirenti.

Sondare i clienti esistenti per conoscere i loro prodotti o servizi preferiti e quindi contattare tali aziende per richiedere informazioni su tali programmi. Ad esempio, un consulente di marketing per piccole imprese potrebbe diventare un affiliato di un servizio di distribuzione di elenchi di posta elettronica. Il marketer riceve un URL univoco. Condividono quell’URL univoco su annunci e post sui social media. Quando il potenziale acquirente fa clic su questi URL, viene pagato dal commerciante.

2) Ricerca online di prodotti rilevanti per il sito del marketer e che attireranno il pubblico di destinazione. La maggior parte delle aziende che offrono tali programmi lo indicano con un collegamento correlato o un collegamento “Partner” nella parte inferiore della home page del proprio sito.

3) Alla ricerca di potenziali prodotti di affiliazione presso i gestori di programmi che includono Commission Junction, ClickBank e ShareASale.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *