Marketing efficace sui motori di ricerca (SEM) e pubblicità per parole chiave senza perdere la camicia

Potresti sapere o meno che i metodi tradizionali di marketing (articoli emblematici, annunci televisivi, annunci stampati, ecc.) Possono essere parte integrante del marketing di successo sui motori di ricerca. Rimarrò molto ampio nel trattare l’argomento perché ci sono molte opzioni a tua disposizione e alcune di esse saranno più adatte ai tuoi obiettivi particolari rispetto ad altre. In primo luogo, il miglior consiglio che posso dare è di parlare dei tuoi obiettivi specifici con un fornitore di soluzioni per siti Web qualificato che pratica SEM e ha familiarità con l’integrazione nella progettazione di siti Web.

I modi per commercializzare la tua attività (in particolare il tuo sito Web) tramite i motori di ricerca costituiscono un lungo elenco. I metodi di pagamento per il collocamento sono leggermente inferiori e possono essere suddivisi in tre categorie generali come segue:

  • Puoi pagare per il primo posto (ai margini della pagina) dei motori di ricerca con singole parole chiave. Sebbene questo tipo di posizionamento possa sembrare allettante, è affidabile solo quanto consentito dai tuoi dollari pubblicitari. Puoi essere superato da qualcuno che è disposto a pagare di più per quella posizione.
  • Puoi pagare per clic (PPC) per determinate parole chiave e, a seconda del tuo budget e della popolarità delle parole selezionate, il tuo posizionamento varierà. Ancora una volta, questo è efficace nell’ottenere traffico, ma c’è una differenza tra qualcuno che fa clic per raggiungere il tuo sito e qualcuno che effettua un acquisto una volta che sono lì. (Non stai pagando per clic per i clienti che acquistano qualcosa. Stai pagando solo per ottenere la visita.)
  • Puoi pagare per fare pubblicità sui siti Web di altre persone facendo in modo che le società dei motori di ricerca facciano da collegamento tra te e gli altri proprietari del sito. Questo è un modo relativamente più nuovo di fare pubblicità, pagando per pubblicare un annuncio mentre altri proprietari di siti Web ricevono alcuni vantaggi di indicizzazione e contraccolpo dei motori di ricerca per consentire al tuo annuncio di essere sui loro siti. In teoria (e di solito in pratica), questa è un’opzione vantaggiosa per tutti.

Di questi tre metodi generali, le campagne di annunci con parole chiave possono essere generalmente limitate a un numero prestabilito di dollari al mese (o fino a quando il tuo account non viene rifornito). Quindi non stai davvero scrivendo un “assegno in bianco” per fare pubblicità con parole chiave in questi modi, ma devi gestire il tuo budget e il tuo account con attenzione. Compratore stai attento!

Ho avuto diversi clienti che si sono rivolti a me a causa di account di annunci con parole chiave gestiti in modo inadeguato dal loro precedente fornitore di servizi. Nel peggiore dei casi, alcuni di loro sono stati vittime di una vera e propria frode. Nella mia mente spicca un caso in particolare.

Ho chiesto a un contabile di avvicinarmi con lamentele sul fatto che aveva speso da $ 400 a $ 600 al mese nei 6 mesi precedenti per 200 clic garantiti al suo sito Web al mese. “Wow… è un’ottima garanzia”, ​​potresti pensare. E ogni mese riceveva un rapporto dal suo provider che dimostrava che stava effettivamente ricevendo quel tipo di traffico (più di 200 visite al mese) dalle sue campagne di annunci per parole chiave. La sua lamentela, tuttavia, era che non aveva nuovi clienti che provenissero dal suo sito Web (altrimenti chiamati “conversioni” dalla risposta dell’annuncio al cliente). Il rapporto tra visite (impressioni) e vendite (conversioni) sembrava irragionevolmente basso. Ero sospettoso.

Ho fatto un po’ di ricerche sulle prestazioni del suo sito Web e quello che ho trovato era inquietante (ma fin troppo comune). Il suo account è stato impostato per ricaricare automaticamente (rifatturare la sua carta di credito) il quindicesimo di ogni mese, fino al suo budget mensile massimo specificato di $ 500 circa. Ciò significa che se il saldo del suo account fosse di $ 250 il quattordicesimo del mese, gli sarebbero stati addebitati altri $ 250 per ripristinare il saldo del suo account a $ 500. Ogni clic gli costava denaro e nei successivi 30 giorni il suo saldo sarebbe stato addebitato in modo incrementale fino al momento di ricostituirlo il quindicesimo del mese successivo. Se mai avesse raggiunto lo zero, il suo annuncio “cadrebbe fuori dalla mappa”, ma un tale piano di fatturazione gli assicurava che non sarebbe mai andato oltre il suo budget. Sembra un modo infallibile per fare pubblicità, giusto? Successi garantiti senza superamento dei costi! Gli dava un falso senso di sicurezza e veniva truffato!

Quando ho fatto un’analisi del traffico del suo sito web, ho visto una tendenza costante di visitatori che provenivano da una varietà di fonti, alcune delle quali dalla sua campagna pubblicitaria a pagamento. Ho contato da 20 a 30 risultati relativi al suo accordo pay-per-click. Sospettosamente, tuttavia, riceveva da 150 a 180 riscontri il quattordici di ogni mese, il giorno prima che il suo conto venisse rifornito. Non lo ha mai portato a zero, quindi non pensava che stesse succedendo qualcosa di strano. Ma sembrava evidente che chiunque stesse gestendo il suo account stesse approfittando della sua natura fiduciosa e stesse pagando per colpi artificiali. I suoi rapporti mostravano oltre 200 risultati, proprio come gli era stato promesso, ma inconsapevolmente stava riempiendo le tasche del suo account manager!

Non lasciare che succeda a te! Non ho raccontato quella storia per spaventarti o per dissuaderti dall’usare pubblicità a pagamento. Davvero, gli annunci a pagamento sono estremamente efficaci nelle giuste situazioni. Voglio semplicemente che tu ti renda conto che, come tutto il resto nel fare affari online, spesso c’è più di quanto sembri. Uomo avvisato mezzo salvato. Entra nel gioco del marketing del tuo sito Web, ma fallo con un occhio saggio e un portafoglio diffidente. È probabile che l’approccio migliore sia quello che combini i tre tipi di annunci elencati sopra, in modo da poter misurare quale funziona meglio per la tua particolare campagna. Potresti anche provare un portale di marketing dei messaggi di testo (TMM) per integrare il tuo budget pubblicitario variabile con un’opzione forfettaria! Il marketing dei messaggi di testo (TMM) è una tendenza di marketing relativamente nuova che attrae milioni di consumatori per una serie di motivi.

La maggior parte dei fornitori di soluzioni e delle società SEM che esistono da un po’ di tempo sono rispettabili o non rimarrebbero in attività. Ma devi interessarti attivamente alla gestione del tuo budget pubblicitario. Assicurati che il tuo provider SEM ti fornisca più di un semplice rapporto sui risultati totali al mese e una fattura per ricaricare il tuo account. Dovresti richiedere loro di fornirti l’analisi del sito Web che mostra tutto il tuo traffico, le tendenze, i risultati per pagina, i risultati per giorno, le fonti dei risultati (in modo da poter garantire che provengano da indirizzi diversi), parole chiave utilizzate per trovarti e così via. Anche se non guardi mai i dettagli di tali rapporti, il fatto che ti vengano forniti sarà un deterrente per mantenere onesto il tuo provider SEM. Probabilmente sono comunque onesti, ma alla fine devi CYA (coprire i tuoi beni).

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *