Nervi da colloquio? Come calmarsi prima di un colloquio

Ovviamente sarai nervoso: è un’intervista! Accettare che sarai nervoso ti permette di lavorare su alcune strategie per aiutare prima e durante il colloquio.

La penna è più potente… Trovo che molte persone siano aiutate dall’atto di scrivere. Sospetto che sia l’atto di scrivere così come quello che scrivi. Cosa scrivere? Se sei nervoso all’idea di dimenticare qualcosa, scrivi un elenco di ciò di cui hai bisogno. Se sei nervoso per alcune domande del colloquio, scrivi le tue risposte. Non li consegnerai esattamente mentre scrivi, ma ricorderai la maggior parte di ciò che scrivi. Se sei nervoso per certi comportamenti (parlare troppo velocemente, ridacchiare, non sorridere), allora scrivi in ​​un angolo di un pezzo di carta un simbolo in codice che ti ricordi di sorridere, ascoltare, ecc. Se stai aspettando fuori dall’intervistatore ufficio, scrivi in ​​anticipo un ringraziamento all’intervistatore. Scrivere quel ringraziamento ti consente di concentrarti sull’esito positivo dell’intervista. Lascerai il ringraziamento quando lasci l’intervista e sembrerai ben organizzato.

Aiuta qualcun altro. Se hai bisogno di esercitarti per un colloquio, trova qualcun altro che ha bisogno di esercitarsi. Usa il tuo nuovo partner per esercitarti e cercare opportunità per offrire consigli. Quando ti rendi conto che i tuoi problemi sono simili e normali, ti rilasserai. Sebbene tu possa affrontare sfide e preoccupazioni simili, troverai molto più facile risolvere i loro problemi rispetto ai tuoi. Lungo la strada otterrai informazioni sulle tue sfide.

Sii la tua terza parte. Anche se non hai un amico con cui lavorare, considera di fingere di averlo. Dai un’occhiata alla tua situazione e chiedi “se fossi qualcun altro cosa farei?” Questa tecnica è particolarmente efficace se identifichi qualcuno che ritieni gestisca bene queste situazioni. Se sai che “Bob” è sempre bravo a discutere della sua carriera, allora immagina come “Bob” potrebbe gestire una domanda difficile da intervistare.

Trova il tuo “posto tranquillo”. Prima di un colloquio, considera il luogo in cui ti sei sempre sentito al sicuro, rilassato e felice. Esercitati a vederti in questo posto. Quando diventi nervoso, immaginati di nuovo in questo posto.

Concentrati su un dettaglio intorno a te. Le persone nervose si rilassano quando la loro attenzione viene distratta, quindi questa è una buona strategia per la sala d’attesa. Questo è in parte il motivo per cui gli studi medici hanno delle riviste. Ma puoi trovare un dipinto interessante da guardare o una finestra per studiare le nuvole all’esterno. Concentrati sui dettagli e prova a memorizzare ciò che vedi.

Fare domande. Durante un colloquio, se fai domande, il colloquio diventerà più confortevole sia per te che per l’intervistatore. Prepara alcune domande per l’intervistatore: “Da quanto tempo lavori qui?” Trasformare un’intervista in una conversazione ti consente di sentire il normale ritmo confortevole della conversazione.

Il nervosismo è normale. Accetta che i tuoi nervi potrebbero aiutarti a rimanere energico. Quindi, usa semplici strategie per gestire il livello di stress.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *