Obiettivi della gestione della proprietà

La gestione di una proprietà dovrebbe avere gli obiettivi e gli obiettivi. Esistono due tipi di obiettivi organizzativi che sono l’obiettivo a breve termine e l’obiettivo a lungo termine. Gli obiettivi a breve termine sono considerati entro un anno e gli obiettivi a lungo termine sono superiori a un anno.

L’obiettivo a breve termine è anche chiamato come obiettivi operativi poiché continuerà ad essere un’operazione quotidiana. Le attività di gestione della proprietà che sono quotidiane sono come lo smaltimento dei rifiuti, le pulizie o il giardinaggio. La manodopera che è stata nominata per svolgere il lavoro come la riparazione di tubi dovrebbe essere qualcuno che abbia le capacità e le conoscenze. La manodopera dovrebbe essere la persona qualificata. Inoltre, la struttura di gestione avrebbe dovuto essere organizzata e sempre aggiornata. Informazioni necessarie, ad esempio contratto o servizio, devono essere verificate per garantire che il servizio sia sempre disponibile per il proprietario o debba essere risolto. Le informazioni sulla proprietà come le tasse devono essere pagate e le informazioni finanziarie come il canone di locazione devono essere registrate. Il monitoraggio quotidiano sul lavoro del dipendente è necessario per assicurarsi che la misurazione delle prestazioni sia buona e di qualità. Tutte le cose che sono state menzionate sopra rientrano nell’obiettivo a breve termine.

L’obiettivo a lungo termine è anche chiamato gestione strategica. Riguarda più la definizione e l’interpretazione delle politiche. Si tratta anche di formulazione, attuazione e attivazione programmate. Il proprietario cerca i risultati. Ad esempio, la missione di un albergatore è quella di aggiornare un hotel a 3 stelle in hotel a 5 stelle in 5 anni. Pertanto, il gestore della proprietà assicurerà e monitorerà tutti i lavori essenziali per assicurarsi che la missione venga raggiunta entro il tempo.

L’obiettivo organizzativo è applicabile per la vita dell’organizzazione. È incluso nel piano strategico, nel piano quinquennale a lungo termine e nel piano tattico. L’organizzazione dovrebbe avere gli obiettivi annuali. L’obiettivo a breve termine nei piani operativi dovrebbe avere l’orizzonte temporale specifico.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *