Produzione di pietre fuse: 5 consigli per vendere il tuo prodotto

Come vendo il mio prodotto?

Questa è la domanda che sento più spesso dalle persone interessate a fare la pietra fusa. Ho sempre trovato strano che non siano intimiditi dalla prospettiva di imparare a fare il processo di produzione, ma il pensiero di vendere dà loro i brividi. In effetti, si comportano come se preferissero essere colpiti da un fulmine piuttosto che affrontare un potenziale cliente!

Ecco 5 suggerimenti per vendere il tuo prodotto e dovresti notare che nessuno dei 5 ha nulla a che fare con le tecniche di vendita dura. Questo è un business in cui la vendita dura danneggerà i tuoi risultati più che aiutarli. L’approccio migliore è semplicemente informare le persone sul tuo prodotto e rimanere in contatto con loro.

Suggerimento n. 1: cerca appaltatori commerciali che realizzano edifici più grandi. Gli appaltatori di chiese sono particolarmente buone prospettive, poiché molte chiese utilizzano grandi quantità di pietra artificiale. Il mio primo cliente era una piccola chiesa nel Tennessee e, anche con uno “sconto commerciale” per l’appaltatore, ho realizzato un buon profitto che ha più che pagato il mio tempo e il mio impegno.

Suggerimento n. 2: un altro gruppo di persone con cui fare conoscenza sono gli appaltatori di suddivisioni. La maggior parte degli stati ha associazioni di costruttori con capitoli regionali e molti di loro ti permetteranno di unirti se sei coinvolto in qualche modo nel settore edile. Puoi trovarne uno nella tua zona con una ricerca su Internet. Se si considera che la casa media richiede circa 200 piedi quadrati di pietra fusa (fondamenta o camino/bumpout), un appaltatore di suddivisione che fa 50-250 case può tenerti occupato per molto tempo! (Assicurati solo di dargli un buon affare.)

Suggerimento n. 3: cerca costruttori/appaltatori di case in legno nella tua zona. Questo stile di costruzione ha quasi sempre un qualche tipo di pietra, e molti di loro hanno enormi camini e soffitti a cattedrale, il che significa molta pietra dal pavimento al soffitto!



Suggerimento n. 4: il tuo materiale edilizio locale
è un buon posto per trovare persone che stanno cercando il tuo prodotto. Calcola un buon prezzo all’ingrosso, crea diversi pannelli campione che mostrano il tuo prodotto in modo attraente e portali al manager. Chiedi loro se sarebbero disposti a prendere ordini per il tuo prodotto. Si occupano del cliente, tu fornisci il prodotto. Una buona sistemazione tutt’intorno.

Suggerimento n. 5: vai al tuo centro commerciale locale e scopri quanto costerebbe installare un chiosco semipermanente. Questa è un’idea che non ho provato personalmente, ma che ho visto in diversi posti. Puoi costruire 4 muri bassi o impostare diverse schede che mostrano le tue varie forme e colori e come appaiono installati. Includi alcune scatole per le tue brochure e biglietti da visita e un cartello con il nome della tua attività e le informazioni di contatto. Con tutto ciò a posto, non devi nemmeno essere al chiosco: gli espositori e gli opuscoli fanno tutto per te!

Inoltre, puoi parlare con appaltatori di ristrutturazione, interior designer, scalpellini, ecc. Stanno sempre cercando nuove risorse. Se non sei sicuro di dove incontrerai queste persone, non preoccuparti troppo. Se dici a tutti cosa stai facendo e stabilisci alcuni contatti iniziali, il passaparola si occuperà del resto.

Ciò non significa che puoi sederti e non fare nulla, ma scoprirai che almeno una volta alla settimana sentirai parlare di un nuovo potenziale cliente che puoi contattare, sia che si tratti di un muratore che sta cercando un nuovo fornitore , o un appaltatore che cerca un’alternativa alla pietra naturale, o un restauratore che sta cercando un modo per abbellire un edificio più vecchio. Invia loro una brochure con una nota che li invita a venire a vedere il tuo prodotto e rimarrai sorpreso di quanti si presenteranno alla tua porta!

Copyright 2006 di Dave Sharpe L’autorizzazione all’uso di questo articolo è concessa liberamente fintanto che rimane invariata e la scatola delle risorse rimane attaccata.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *