Puoi destreggiarti tra un bambino ed essere una mamma agente immobiliare?

Molte donne incinte e mamme di bambini piccoli iniziano a pensare di trovare una carriera che dia loro l’opportunità di denaro decente, pur essendo abbastanza flessibili da consentire di trascorrere del tempo con il bambino. E il settore immobiliare sembra combinare quel potenziale per assegni di commissioni di grandi dimensioni con un programma flessibile. Ma puoi davvero destreggiarti tra le esigenze della maternità e un’attività immobiliare?

Se sei incinta o hai appena avuto un bambino, sei fortunato! È un ottimo momento per avviare un’attività immobiliare. Durante la gravidanza, hai del tempo da dedicare alla tua formazione sulle licenze e alla ricerca di un broker. Quando avrai il tuo bambino, sarai pronto per iniziare a cercare clienti.

Ma se hai un bambino piccolo (o due), sei ancora fortunato! La maggior parte degli esseri umani normali AMANO i bambini. Bambini particolarmente carini che non sono troppo esigenti. Se hai un bambino che non sta ancora camminando, allora hai una strategia di marketing avvolta in una coperta per bambini!

Una volta che la licenza è fuori mano e hai trovato un broker, puoi iniziare a correre e iniziare a trovare clienti. Puoi facilmente trovare clienti con il tuo bambino al seguito, dal centro commerciale al negozio di alimentari ai gruppi di mamme. Quindi parte della tua ricerca può essere fatta mentre stai solo facendo la routine quotidiana della mamma. E puoi anche portare il tuo piccolo all’ufficio dell’agente immobiliare nei giorni in cui devi consegnare scartoffie, fare copie o svolgere altri compiti d’ufficio.

Una volta che inizi a lavorare con i clienti, non puoi farla franca portando un bambino ad ogni singolo appuntamento. Soprattutto negli appuntamenti con gli acquirenti in cui mostri più proprietà, potrebbe essere un po’ difficile portare un bambino con te mentre apri le cassette di sicurezza, estrai le chiavi, apri le porte e mostra le case che potresti non aver mai attraversato prima.

Per non parlare del fatto che un bambino davvero carino a volte può essere la distrazione sbagliata… vuoi che i tuoi clienti comprino una casa, non sbavano per quanto è carino tuo figlio. Quindi devi usare il tuo buon senso su quando puoi includere il tuo bambino in qualsiasi aspetto della tua attività immobiliare.

In questi casi, vorrai avere qualcuno in fila per guardare il tuo bambino. Se hai una famiglia o un amico vicino che può guardare il tuo bambino in breve tempo, è l’ideale. Ma se hai bisogno di prendere altri accordi, allora pianifica in anticipo. Devi sapere cosa farai quando avrai quel cliente esigente che ha bisogno di incontrarti con breve preavviso.

I riposini per bambini sono un ottimo momento per cercare nuovi clienti immobiliari o fare telefonate ai tuoi attuali clienti. Puoi effettuare ricerche online, creare materiali di marketing, restituire e-mail e altro ancora.

Gli immobili possono essere un ottimo affare per le mamme dei bambini piccoli? Sicuramente! Gran parte della tua attività immobiliare può essere gestita con il tuo bambino durante il viaggio. Pochi altri settori sono a misura di mamma come quello immobiliare.

Leave a Comment

Your email address will not be published.