Quali sono i tuoi obiettivi di carriera a lungo termine – Domanda di colloquio di lavoro

Questa domanda a risposta aperta e altre simili; “Dove ti vedi tra cinque anni?” sbilanciare la maggior parte dei candidati. L’oggetto della domanda è verificare la propria autocoscienza e capacità comunicative.

Dan Harrison è il responsabile del personale di Wesco Corporation e sta per intervistare tre candidati per una posizione di project manager. Sta cercando qualcuno con capacità di pianificazione e visione a lungo raggio.

Phil Holmes descrive il suo obiettivo: “Diventare un Marketing Manager entro cinque anni e avere un team selezionato che risponde a lui”.

Questo è un obiettivo molto specifico e ristretto, che potrebbe non essere un’opzione in questa azienda. Il team “scelto a mano” dimostra una mancanza di flessibilità. Meglio stare lontano da un obiettivo troppo specifico.

Shawna Green risponde: “Sono stata così impegnata con le mie responsabilità e il raggiungimento degli obiettivi aziendali, che non mi sono concentrata su obiettivi personali a lungo termine.

Sebbene una forte etica del lavoro sia certamente auspicabile, questa risposta non dimostra visione o pianificazione.

Marsha Severson afferma: “Ho intenzione di tornare a scuola per guadagnare il mio MBA e un giorno avere la mia attività di consulenza.

Anche se vale la pena essere onesti, questa risposta potrebbe portare l’intervista nella direzione sbagliata molto rapidamente. Il datore di lavoro è alla ricerca di qualcuno con cui rimanere a lungo termine, per non fermarsi sulla strada per una nuova carriera.

Focus – Esercizio

Se sei il tipo di persona che preferisce uno stile di vita organizzato, potresti trovare questa domanda un “gioco di torta”. Ma, se sei tra la maggioranza delle persone che lasciano che la vita accada come viene, probabilmente non avrai una risposta semplice senza un po’ di previdenza.

* Quali sono i tuoi obiettivi? – Le migliori risposte verranno da te pensando a quello che vuoi. Gli uomini d’affari di maggior successo ti diranno che un fattore chiave di successo è la capacità di fissare e raggiungere obiettivi.

Inizia fissando obiettivi a breve termine. In questo momento il tuo obiettivo potrebbe essere “ottenere un lavoro”. Ma che tipo di lavoro? E, dove vai da lì?

* Sii centrato sul datore di lavoro – Il datore di lavoro sta cercando qualcuno che intervenga e risolva i problemi. Poiché la pianificazione è un fattore chiave in questo lavoro, pensa ad esempi in cui la tua pianificazione ha fatto la differenza nei risultati.

Sceneggiatura

Dopo aver riflettuto su dove vuoi andare e su come puoi aiutare il datore di lavoro a ottenere risultati, prova a scrivere la tua risposta per concentrarti.

Ho imparato che gli obiettivi a lungo termine si ottengono meglio quando li suddivido in obiettivi più brevi. Il mio obiettivo a breve termine è trovare una posizione che mi collochi in un’azienda all’avanguardia con prestazioni solide e proiezioni future. Come parte di un team, voglio aggiungere valore e continuare a far crescere l’azienda. Il mio obiettivo a lungo termine dipenderà da dove andrà l’azienda. Il mio piano è di passare a una posizione di responsabilità in cui posso guidare una squadra.

Nessuno può dirti esattamente come rispondere a questa domanda: verrà da ciò che è importante per te. Tuttavia, più sarai concentrato e centrato sul datore di lavoro riguardo al tuo obiettivo, maggiori saranno le tue possibilità di guidare il colloquio nella giusta direzione.

Leave a Comment

Your email address will not be published.