Scienza dei dati agricoli: raccolta dei dati

Un’enorme quantità di dati invisibili viene trasmessa quotidianamente in streaming attraverso le reti cellulari. I dati possono essere di diversi tipi a seconda della fonte e del tipo, ed è per questo che tutti i tipi di industrie fanno così tanto affidamento sui dati.

La scienza dei dati è un campo multidisciplinare, che combina insieme molte materie come matematica, statistica, informatica e gestione aziendale. Combina vari strumenti e tecniche insieme, creati solo a scopo di analisi. Dalla raccolta dei dati all’apprendimento automatico e alla presentazione dei risultati al management, ogni passaggio consiste nel trovare informazioni significative dai dati forniti. I dati vengono utilizzati come materia prima per trovare soluzioni ai problemi aziendali e analisi predittive di problemi futuri.

Uno dei principali settori pubblici che traggono vantaggio dalla scienza dei dati in agricoltura. Sebbene sia ancora nella sua fase nascente, ha grandi scopi e applicazioni.

SCIENZA DEI DATI IN AGRICOLTURA

Il panorama agricolo peggiora ogni anno con:

  • Semi di cattiva resa.

  • Calamità naturali

  • Mancanza di acqua e macchine agricole.

  • Mancanza di aiuti finanziari.

Tutto ciò porta a una produzione insufficiente o eccessiva per la quale gli agricoltori non ottengono un prezzo adeguato e porta al suicidio degli agricoltori e alle fattorie coltivabili che diventano sterili. Il problema è che le innovazioni ei mezzi tecnologici non vengono utilizzati al massimo delle loro capacità.

Varie tecniche di analisi possono aiutare gli agricoltori e le loro pratiche agricole verso il miglioramento come:

  • Grandi dati

  • Apprendimento automatico

  • L’Internet delle cose

  • Cloud computing

Affinché tutti questi strumenti funzionino, è necessario disporre di dati storici e attuali su cui lavorare. E tutti questi dati possono essere raccolti da diverse fonti come set di dati governativi o da sensori situati vicino a fattorie e macchine. Alcune ricche fonti di dati sono:

  • Imaging del campo base satellitare

  • Trattori e aratri basati su sensori GPS

  • Previsioni climatiche e meteorologiche

  • Dati sul fabbisogno di fertilizzante

  • Dati sulle infestazioni da parassiti e infestanti

  • Dati basati sui sensori degli allevamenti

L’analisi di questi dati può essere utile non solo agli agricoltori, ma anche alle compagnie assicurative, alle banche, al governo, ai commercianti, ai produttori di sementi e fertilizzanti, ecc.

I big data aiutano nell’agricoltura di precisione, chiamata anche agricoltura satellitare; funziona sulla base dell’osservazione e della misurazione da varie fonti. L’obiettivo principale è utilizzare le risorse in modo efficace e prendere decisioni informate. Tutto questo viene fatto mantenendo la temperatura, la topografia, la fertilità del suolo, la salinità, la disponibilità di acqua, le risorse chimiche, il contenuto di umidità ecc.

AGRICOLTURA INTELLIGENTE

La principale applicazione della scienza dei dati in agricoltura è l’agricoltura intelligente in cui viene utilizzata la tecnologia di analisi. Aiuta a superare le carenze dell’agricoltura e a controllare la catena di approvvigionamento, fornisce informazioni predittive, fornisce decisioni in tempo reale e progetta modelli di business. Si tratta di sistemi informativi gestionali specializzati per:

  • Resa delle colture, stress, popolazione

  • Macchie fungine

  • Macchie di erba

  • Consistenza e condizione del suolo

  • Umidità del suolo e sostanze nutritive

  • Condizioni climatiche

  • Precipitazioni e temperature

  • Umidità e velocità del vento

L’agricoltura intelligente darà inizio a una nuova era di tecniche agricole utilizzando molti dispositivi come GPS, sensori radar, sistema di informazioni geografiche, telecamere, droni, cloud architect ecc.

Leave a Comment

Your email address will not be published.