Sicurezza router Asus

Dopo la configurazione dei nostri router Internet spesso non pensiamo a quanto siano sicuri. Alcuni di noi potrebbero essere colpevoli di aver affrettato il processo di installazione e di aver perso alcuni passaggi molto importanti e costosi. Il router prodotto e venduto da ASUSTek è uno di cui sarei sicuramente a conoscenza. La stessa Asus ha riconosciuto che potrebbero sorgere difficoltà se il router non è configurato correttamente. Ti darò alcuni dei tanti motivi per prenderti il ​​tuo tempo e configurare correttamente il tuo router Asus.

Alcuni dei loro router sono dotati di funzionalità chiamate AiCloud e AiDisk, che consentono agli utenti di collegare un disco rigido ai propri router per consentire loro di creare il proprio spazio di archiviazione cloud. Dal rilascio di questi router è emersa una denuncia da parte dell’FTC. La denuncia afferma che i router Asus presentavano/hanno gravi problemi di sicurezza che consentono agli hacker di influenzare negativamente i consumatori ottenendo l’accesso a informazioni riservate, ad esempio documenti fiscali che le persone hanno archiviato su questi servizi cloud.

Se utilizzi un router Asus a casa tua, considera di applicare i seguenti consigli il prima possibile. Prima di tutto assicurati di scaricare gli ultimi aggiornamenti di sicurezza per il tuo router. L’FTC ha notato che il kit di strumenti di aggiornamento del router Asus mostrerà che il tuo router è attualmente aggiornato quando spesso non lo è. Questo è uno dei principali fattori che mette a rischio le informazioni personali delle persone.

Andando avanti, Asus deve risolvere questo problema e fornire informazioni di aggiornamento accurate sugli aggiornamenti software. Detto questo, ti consiglio che ciò sia avvenuto con il tuo router. Controlla lo strumento di aggiornamento del software del tuo router Asus e visita il sito di supporto Asus per gli ultimi aggiornamenti di sicurezza. Verifica e assicurati che lo spazio di archiviazione di rete sia impostato su limitato. Assicurati che l’accesso al tuo AiCloud e AiDisk sia limitato a ciò che è la tua preferenza. L’FTC ha anche scoperto un problema con una delle impostazioni predefinite all’interno della configurazione di AiDisk, che offre a chiunque su Internet l’accesso alla tua memoria personale. Per la massima privacy, scegli l’opzione di accesso “limitato” o “diritti di amministratore”, anziché l’opzione predefinita “illimitato”. Assicurati di modificare le password preimpostate fornite per il router. L’FTC ha scoperto che le password preimpostate fornite erano considerate “deboli”. Nel complesso, fai attenzione a ciò che stai facendo su Internet poiché ci sarà sempre il rischio di hacker.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *