Sicurezza sul posto di lavoro – Suggerimenti per lavorare in sicurezza in un ambiente di fabbrica

La comunicazione può essere il tuo migliore amico o il tuo peggior nemico. Se è il tuo migliore amico sul posto di lavoro, migliorerà sicuramente la tua cultura generale sul posto di lavoro.

Inoltre, una solida comunicazione organizzativa aiuterà ad eliminare le barriere, risolvere i problemi e migliorare la sicurezza sul lavoro.

Tuttavia, le tue capacità di comunicazione tendono a fluttuare, non importa da quanti anni parli, scrivi o fai da mentore ad altre persone.

È vero che se hai capacità di comunicazione concise e chiare, è più probabile che tu venga promosso a posizioni di leadership, ma queste abilità che ti hanno portato lì non ti terranno lì per sempre.

Quindi, devi continuare a migliorare te stesso su base regolare per assicurarti il ​​tuo posto.

Mantieni la sicurezza sul lavoro imparando a comunicare in modo chiaro e più efficace. Dopotutto, a nessuno piace qualcuno che usa parole altisonanti quando scrive promemoria di sicurezza.

Astenersi dall’invio di messaggi di sicurezza poco chiari in modo da poter costruire un luogo di lavoro privo di comunicazioni di sicurezza confuse.

Quando si tratta di confondere la comunicazione sul posto di lavoro, ci sono alcuni errori che vengono commessi dai professionisti della sicurezza.

Ecco un elenco di 5 errori stupidi che rendono la comunicazione sul posto di lavoro piuttosto confusa

Attenersi al messaggio: Quando inizi a parlare o a scrivere di un processo di sicurezza e poi all’improvviso passi a un altro, allora le cose si complicano e le confondono.

Ad esempio, parlando della necessità di indossare guanti di sicurezza, hai deciso di parlare delle infrastrutture dell’azienda e di come aumenterai la manodopera.

Bene, dovresti attenerti a un punto, altrimenti le persone smetteranno di ascoltare e tutto il tuo tempo e tutti i tuoi sforzi saranno sprecati.

Usare parole altisonanti: Puoi mettere in mostra il tuo vocabolario di parole altisonanti a scuola o all’università, ma non nel mondo degli affari perché le persone si scollegheranno.

Usare “sedulous” invece di “duro lavoro” o “loquace” al posto di “loquace” non è una buona idea. Dopotutto, come fanno i dipendenti a sapere cosa fare quando non conoscono nemmeno il significato delle tue parole?

Destra?

Saggi sulla sicurezza extra lunghi: Bene, in questo mondo super veloce, nessuno ha bisogno di così tante informazioni e nessuno ha il tempo di leggere quella lunga lista di cose da fare e da non fare. Devi renderti conto che il tuo ruolo è quello di fornire informazioni sulla sicurezza e non di contenuto per il bene del contenuto.

Pertanto, dimentica di affiggere avvisi in ufficio quando organizzi un prossimo seminario di formazione sulla sicurezza.

Richiedete invece la partecipazione dei vostri lavoratori ad eventi sulla sicurezza, formazione e seminari di persona. Perché un invito faccia a faccia è molto più difficile da evitare di un’e-mail “persa”, un documento “perso” o un avviso “strappato”.

E sì, non aspettarti che i tuoi dipendenti possano leggere la tua mente. Quindi, dì loro esattamente cosa vuoi, perché è importante e cosa ti aspetti da loro in poche ma chiare parole.

Non chiedere quello che vuoi direttamente: Questo è un errore ed è commesso dalla maggior parte dei professionisti della sicurezza. Perché spesso sottovalutano il potere di chiedere direttamente.

Dipendono dal lanciare suggerimenti e aspettarsi che le persone indovinino cosa vogliono che facciano.

Quindi, inizia a vivere secondo il mantra, “se non lo chiedi, non lo otterrai”. Inoltre, dare informazioni alle persone non è sufficiente, devi chiedere di agire.

Scadenze vaghe o senza: Una comunicazione chiara su soluzioni di lavoro sicure o qualsiasi altro argomento riguarda la specificità.

Pertanto, sii specifico su ciò che vuoi dai tuoi lavoratori e quando. Quanto in alto, quanto, quanto lontano?

Come, dove e con chi? Non essere confuso su tutto questo perché la pigrizia non è il segno distintivo di un buon comunicatore.

Inoltre, fornire loro informazioni non è sufficiente, fornire loro le informazioni di cui hanno bisogno per mantenersi al sicuro sul posto di lavoro.

Riassumendo

Una comunicazione efficace è un processo continuo, quindi è parte integrante di ogni azienda. Quindi, continua a migliorare le tue capacità di comunicazione sulla sicurezza per garantire una leadership di sicurezza di alta qualità. Perché la comunicazione sulla sicurezza consiste nel far sentire le persone che la procedura è cruciale e quindi apportare le modifiche necessarie al loro comportamento.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *