Studenti universitari e stress – Suggerimenti per la gestione dello stress per i ragazzi del college

Lo stress è uno di quei concetti sempre presenti tra gli studenti universitari, una sensazione di disagio e disagio che molti studenti accettano come un dato di fatto e non cercano nemmeno di gestire o eliminare. La maggior parte dello stress che gli studenti universitari sentono non fa nulla per migliorare la qualità, la quantità o la tempestività del loro lavoro e come tale non è altro che uno scarico che rende i loro lavori già difficili ancora più impossibili. Continua a leggere e impara un buon manuale per iniziare a gestire lo stress nella tua vita.

Tutto lo stress fa male?

La prima cosa che devi capire è il fatto che non tutto lo stress è dannoso per te. Tendiamo a pensare allo stress come a una cosa unidirezionale, come a un concetto senza possibili connotazioni o effetti positivi e non è proprio così. La verità è che ci sono due diverse forme di stress là fuori. Sebbene tu voglia sicuramente evitare e ridurre al minimo uno di questi tipi di stress, è una buona idea massimizzare l’altro. I due tipi di stress sono:

1. Angoscia. Questo è il tipo di stress che vuoi evitare. Questo è lo stress che deriva da stati mentali e ambientali dannosi e che prosciuga il tuo tempo e le tue energie e ti fa stare male con te stesso, il tuo lavoro e la tua vita in generale. Questa è la forma di stress a cui la maggior parte degli studenti universitari è abituata e può essere causata da qualsiasi cosa, da amici e relazioni negative, sovraccarico di lavoro non necessario, professori maliziosi, familiari che non supportano o lavoro costante svolto che non è né importante né significativo (per citare un pochi). Questa forma di stress deve essere evitata, ridotta al minimo e, si spera, eliminata dalla tua vita a tutti i costi.

2. Eustress. Questa è una forma di stress di cui si parla così raramente che pochi studenti universitari sono anche consapevoli della sua esistenza. Eustress è il tipo di stress che ti spinge a lavorare sodo su progetti e incarichi che ritieni importanti e utili. Eustress non drena energia, ti dà energia e ti fa sentire meglio con te stesso e la tua vita. I progetti che causano eustress possono essere stancanti perché richiedono molto lavoro ma non si sentono mai drenanti allo stesso modo dei progetti stressanti. Le persone positive (amici, famiglia, docenti) e progetti grandi e ambiziosi che sono significativi per te sono fonti comuni di Eustress.

Di cosa tratta veramente la gestione dello stress

Ora che hai capito meglio di cosa si tratta esattamente lo stress e il fatto che ci sono due diverse forme di stress là fuori, l’intera idea di gestione dello stress dovrebbe assumere una luce completamente nuova. Il punto di gestione dello stress è duplice

1. Per eliminare l’angoscia dalla tua vita.

2. Per massimizzare Eustress nella tua vita.

Perché la maggior parte della gestione dello stress non funziona

Il motivo per cui la maggior parte dei sistemi o delle tecniche di gestione dello stress è semplice: mirano semplicemente a eliminare lo stress senza tentare di massimizzare l’eustress. Eliminare l’angoscia fa bene, è fantastico, è anche necessario. Ma se rimuovi l’angoscia dalla tua vita, creerai solo un vuoto nella tua vita che riempirai inconsciamente o con la stessa angoscia che hai precedentemente messo da parte o da qualche altra fonte negativa di pressione. Lavorando attivamente per produrre eustress, definendo chiaramente su cosa ti concentrerai dopo esserti sbarazzato dell’angoscia nella tua vita, non dovrai preoccuparti di cedere ai sentimenti negativi e all’energia prosciugata quando ti ritroverai con un po’ di libertà volta.

Eliminare l’angoscia dalla tua vita eliminando il problema alla fonte e allo stesso tempo aumentando l’eustress nella tua vita massimizzando le sue fonti non è qualcosa che ci viene insegnato a scuola, quindi potrebbe richiedere un po’ di pratica. Per fortuna tutto ciò che devi fare è sederti e scrivere cosa e chi ti fa sentire angosciato e poi scrivere cosa e chi ti fa sentire eccitato.

Quando hai la tua lista, è semplice tagliare una lista dalla tua vita mentre ti concentri sull’altra. È un po’ più facile a dirsi che a farsi effettivamente, può essere semplice ma non è facile, ma soprattutto è il lavoro necessario e l’unica forma efficace di gestione dello stress in circolazione.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *