Una casa pulita è una casa fortunata – 8 consigli per creare una casa pulita e fortunata

Una casa pulita è più di un semplice lusso: è una necessità. Esatto, una necessità. Abbiamo bisogno di una casa pulita (ufficio o scrivania) per tutto quello che ci offre: efficienza e relax. Efficienza, perché una casa pulita significa che puoi trovare quello che ti serve quando ne hai bisogno. Significa anche che trascorrerai meno tempo a preoccuparti e frustrarti per il disordine in casa.

Una casa pulita offre relax, perché le case pulite hanno un aspetto migliore, un odore migliore e una sensazione migliore – ed è questo che ti fa rilassare. Un pasticcio ovunque ci rende tesi. Anche i pasticci nascosti ci preoccupano. Cosa serve per avere una casa veramente pulita? In una parola, disciplina. A nessuno piace più sentire quella parola, ma è vero.

Una casa pulita richiede lavoro, chiaro e semplice. Ironia della sorte, meno una casa viene pulita, più lavoro richiede. Sì, è vero. Se non rimani in cima alla tua casa, la casa sarà sopra di te – con carte ammucchiate e spazzatura ovunque – per non parlare di sporcizia e sporcizia.

Guardati intorno. La tua esperienza esteriore rispecchia l’esperienza interiore? Cosa dice la tua casa di te e della tua vita? Ora, come migliora la tua fortuna con una casa pulita? Pensa a tutta l’energia “vecchia” e “infruttuosa” che hai nella tua casa.

Se hai coniglietti di polvere delle dimensioni di un alano, è ora di mettersi al lavoro. Sporco e polvere sono stagnanti e appiccicati. Ricorda, un solco è solo una tomba aperta a entrambe le estremità. Come uscire dalla tua sporca carreggiata? Buon grasso di gomito vecchio stile. Ecco una guida rapida per pulire il tuo spazio per tirarti fuori dalla tua sporca routine.

1. Vai in bagno.

Come mai? I bagni sporchi sono feste di germi che aspettano di farti ammalare. Puliscilo e potresti semplicemente sentirti meglio o superare indenne la stagione del raffreddore e dell’influenza!

2. Affronta la cucina.

Qui è dove mangi, quindi dovrebbe essere pulito. Niente attira gli insetti più velocemente di una cucina sporca. Fissa l’obiettivo di dare alla tua cucina due ore una volta finita. Trascorri due ore lì dentro e pulisci davvero – le bobine del frigorifero, il forno, i pavimenti, i soffitti, le finestre – tutto.

3. Entra in camera da letto.

Quando dormi, inspiri tutto ciò che c’è nella stanza, cioè peli di animali domestici, polvere, acari del letto, e così via. Impegnati a pulire sotto il letto, aspirare le persiane e lavare le tende, i copriletti e le coperte. Quindi aspira, sì, aspira, il materasso e capovolgi. Ahhh….pulito. È così bello.

4. Crea una traccia cartacea.

Al centro di riciclaggio che è. Non hai letto quella rivista? Allora non lo farai, quindi liberatene. Conduci la tua “paperectomia” e sbarazzati di tutta quella carta che sta solo occupando spazio.

5. Concentrati negli angoli.

Qui è dove tutto va alla deriva… l’angolo della camera da letto, gli angoli dei soffitti. Gli angoli sono una calamita per pile di fogli. Sul soffitto, gli angoli attirano le ragnatele. Pulisci ogni angolo che hai, compresi gli angoli dell’armadio.

6. Vai fuori.

Noleggia un’idropulitrice e lava la casa, i marciapiedi, i patii e i vialetti. Le idropulitrici sono le migliori amiche di una casa. Pensalo come uno scrub esfoliante per la tua casa. Amerai la tua casa scintillante.

7. Vai in cima.

Pulisci le parti superiori di tutto. Ciò include cassettiere, tavoli, banconi, frigoriferi – qualsiasi cosa con un piano. Significa anche spolverare la parte superiore delle finestre, il rivestimento delle porte e la parte superiore dei battiscopa. La polvere ama nascondersi in cima alle cose.

8. Preparati al vapore.

Una volta all’anno, fai la pulizia a VAPORE dei tuoi tappeti e tappezzeria. Perché vapore? È caldo ed è acqua, quindi pulirà VERAMENTE bene senza danneggiare nulla o lasciare residui di sapone. Esatto, residuo saponoso.

Molte persone si fanno pulire i tappeti o usano i prodotti per la pulizia dei tappeti dei negozi di alimentari solo per scoprire che hanno bisogno di farlo ancora e ancora e ancora perché i tappeti si sporcano sempre più velocemente.

Hmmmm…. una cospirazione? No. Solo sapone che resta. E il sapone è appiccicoso, giusto? Bene, allora, ecco da dove viene tutto lo sporco: si è incastrato in tutto quel sapone che è stato lasciato da quei detersivi. E già che ci sei, butta via tutti i tuoi detersivi per tappeti a base di sapone.

Leave a Comment

Your email address will not be published.