VA Toolbox – Servizi di email marketing e opt-in confermato (aka Double Opt-in)

Al giorno d’oggi, l’email marketing sembra essere diventato uno strumento indispensabile per gli imprenditori individuali e i proprietari di piccole imprese. Ci sono tanti vantaggi! Ali Brown, alias Ezine Queen (una volta), dice:

Pubblicare la propria e-zine (e-mail newsletter) è uno dei modi più efficaci per rimanere in contatto con potenziali clienti, ottenere lo status di “esperto”, creare una massiccia mailing list e ottenere più vendite e/o clienti.

E naturalmente, così tanti fornitori di servizi sono spuntati nella scena dell’email marketing, confondendo tutti. Come fai a sapere qual è l’opzione migliore per te?

Al momento della stesura di questo articolo, vedo quattro attori principali nei servizi di email marketing per piccole imprese: 1ShoppingCart (o sue varianti), AWeber, Constant Contact e iContact. Ogni servizio ha il suo punto di forza unico, ed è una buona idea valutarlo approfittando delle offerte di prova gratuite. (Non amiamo tutti quelle prove gratuite!) Vale la pena dedicare del tempo per confrontare i servizi prima di prendere una decisione perché, una volta che inizi a creare la tua lista con un provider, passare a un altro provider a un certo punto potrebbe essere un po’ (o a volte grande) mal di testa. Come mai? Perché non puoi semplicemente trasferire la tua lista da un provider all’altro e molto probabilmente perderai molti dei tuoi abbonati nel processo.

Lascia che lo spieghi un po ‘più in dettaglio. Ti sei mai iscritto a una newsletter via e-mail e hai ricevuto un’e-mail istantanea in cui ti veniva chiesto di fare clic su un collegamento per confermare l’iscrizione e iniziare a ricevere le newsletter? L’intero processo è chiamato “double opt-in” o “confirmed opt-in” e sta diventando molto popolare nel settore dell’email marketing. Constant Contact elenca i vantaggi del metodo double opt-in come segue:

Aggiungendo l’e-mail di conferma al processo di iscrizione, garantisci l’autorizzazione diretta e riduci le tue possibilità di ricevere reclami per spam contro di te.

  • COI (confirmed opt-in) è una best practice del settore che riduce la probabilità che un indirizzo errato possa essere aggiunto a un elenco, ad esempio qualcuno che si iscrive con uno spamtrap o l’indirizzo di un altro individuo.
  • COI fornisce un tasso di consegna più elevato per quei contatti che confermano. La posta a quei contatti viene inviata da speciali server di posta e indirizzi IP che molto raramente vengono bloccati.
  • Il COI è diventato più diffuso negli ultimi 2 anni, quindi i tuoi contatti non saranno sorpresi dall’e-mail di conferma.
  • Il COI è considerato favorevolmente dall’ISP generale e dalla comunità ricevente.

Tutte cose buone. Tuttavia, se cambi il tuo provider di email marketing, potresti dover richiedere ai tuoi abbonati di effettuare nuovamente il doppio consenso con il nuovo provider. Ed è probabile che molte persone non si preoccuperanno di questo doppio opt-in, quindi usciranno dalla tua lista di e-mail.

Alcuni provider di posta elettronica (almeno a questo punto) ti consentono di trasferire manualmente i nomi dal tuo vecchio provider, ma molto probabilmente il tasso di consegna diminuirà se salti il ​​processo di double opt-in. Ho anche la subdola sensazione che, in un futuro non molto lontano, il double opt-in possa diventare obbligatorio man mano che la legge anti-spam (legge CAN-SPAM) diventa più severa.

Ho intenzione di scrivere la mia recensione su alcuni dei principali servizi di email marketing in futuro. Rimani sintonizzato!

Leave a Comment

Your email address will not be published.