Vendere una casa in preclusione

Quando la maggior parte delle persone viene informata dal proprio prestatore che la loro casa andrà presto in preclusione, pensano che tutto sia perduto. Anche se è un momento difficile, la buona notizia è che hai ancora opzioni che non ti danneggeranno tanto finanziariamente, come una vendita allo scoperto. Ciò ti consentirà di vendere la tua casa prima del pignoramento, con la banca che riceverà tutti i proventi della vendita. Anche se potrebbe non essere uguale all’intero importo di quanto dovuto, in genere sarà sufficiente per soddisfare la banca, poiché non vuole perdere tempo a cercare di vendere l’immobile e possibilmente ricevere meno denaro nel processo. Ma se hai deciso che è ora di vendere la tua casa in fretta, ecco alcuni suggerimenti da tenere a mente.

Se hai una casa che va in preclusione a causa di un divorzio, una malattia, un trasferimento, un’eredità o un altro evento della vita, assicurati sempre di ottenere il permesso del tuo prestatore prima di procedere con una vendita allo scoperto. Discutendo in anticipo della tua situazione con loro, sarai in grado di dimostrare che non sei irresponsabile nel rimborsare il prestito, ma che piuttosto si sono verificate circostanze attenuanti che hanno portato alla situazione attuale.

In queste situazioni, non andare da solo. Invece, assumi un professionista immobiliare per assisterti. In questo modo, possono aiutare a stabilire un prezzo ragionevole per la proprietà, rispondere a qualsiasi domanda tu possa avere e persino fungere da cuscinetto tra te e il tuo prestatore, se necessario. Ciò sarà particolarmente importante se l’attuale mercato immobiliare è debole, poiché potrebbe essere necessario un po’ più di lavoro per trovare un acquirente.

Una volta che hai un acquirente disposto a pagare il prezzo richiesto, incontra il tuo prestatore. Dal momento che avrai già un acquirente pronto a prendere la proprietà, è probabile che la banca accetti l’offerta, purché sia ​​ragionevole. Come assicurazione aggiuntiva, assicurati di informare il prestatore che se rifiutano l’offerta, la preclusione è inevitabile, poiché ciò darà loro un incentivo in più per darti la loro approvazione.

Quando decidi che è ora di vendere rapidamente la tua casa a causa di fattori come il divorzio o la malattia, assicurati di ottenere una promessa scritta dal tuo prestatore che non perseguirà un giudizio di carenza contro di te una volta che la tua casa sarà venduta. Questa sarebbe la differenza tra ciò per cui la proprietà vende e il saldo residuo dell’ipoteca, se presente. Sapendo che non verrà intrapresa alcuna azione legale contro di te, sarà molto meno stressante vendere la tua casa durante quello che è già un momento difficile della tua vita.

Leave a Comment

Your email address will not be published.